Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
וידוי 
Autore Messaggio
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio וידוי
A presto vi dirò di cosa si tratta. ç_ç

_________________
Spirito libero


domenica 16 ottobre 2016, ore 21:29
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
Ho voluto scrivere questa parola in Ebraico, per non confonderla col grande fratello :D la frase significa, confessionale ho confersarssi, non ricordo da quanti anni non scrivevo sul forum, e con la mia scarsa grammatica mi accingo a confessarmi;
ad ogniuno di noi non ci basterebbe una giornata per scrivere ciò che ci è successo in questi anni in cui ci siamo persi di vista sul forum, anche se ci siamo ritrovato su face,ma sappiamo che quà e tutto diverso e più familiare più intimo, dove si può parlare di tutto con complicità, questo e stato ed è il bello del forum ;) stando su facebook mi sono successe un casotto di cose come nella mia vita reale, mi a insegnato moltissime cose voglio usare questo topic per confessarmi e sfogarmi, questo voglio farne una mia biografia,tanti personaggi importanti scrivono la loro vita, io sono solo un analfabeta e poco conosciuto, però non mi sento meno di chi e famoso, :P :P allora ho pensato di creare questo topic piano piano scriverò tutto ciò che mi passa per la capesa, scriverò tutto ho quasi il mio vissuto,e tutta la mia sapienza che ho acquisito in questi anni, non pretendo che qualcuno la legga e neanche che venga presa in considerazione, chi mi capisce e bravo, e lo è anche chi non mi comprende, a presto. :shock:

_________________
Spirito libero


lunedì 17 ottobre 2016, ore 16:17
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
Non fate caso a questo topic, non so manco io come ho fatto a scrivere :cry: :( :evil:

_________________
Spirito libero


sabato 22 ottobre 2016, ore 10:41
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: וידוי
Invece è una cosa bella.
Anch'io più volte ho cominciato a farlo.
Da poco ho letto la biografia di mio zio, una persona qualunque.
L'ho letto tutto in un fiato, incredibime come la vita di ognuno non abbia niente da invidiare ai migliori romanzi.
Vai, scrivi, un giorno i tuoi figli apprezzeranno!

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


sabato 22 ottobre 2016, ore 20:25
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
gianiro ha scritto:
Invece è una cosa bella.
Anch'io più volte ho cominciato a farlo.
Da poco ho letto la biografia di mio zio, una persona qualunque.
L'ho letto tutto in un fiato, incredibime come la vita di ognuno non abbia niente da invidiare ai migliori romanzi.
Vai, scrivi, un giorno i tuoi figli apprezzeranno!


Debbo pensarci un pò, :| ma penso che lo farò, a presto.

_________________
Spirito libero


sabato 22 ottobre 2016, ore 22:45
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
La mia infanzia
Sono nato in piazza umberto, in un vico a due passi della chiesa madre in una famiglia composta da 5 maschi e due femmine, io sono il quarto dei maschi vivevamo in 7 in una stanza,infatti nella casa dove abitavo era composta solo di una stanza ed il bagno, mia Madre come professione faceva la donna tutto fare, mio padre pensionato per invalidità, ma faceva la professione di elettricista, mio padre aveva gli appalti di tutti i comizi politici e le manifestazioni religiosi che si svolgevano a Gela, da bambino gli stavo dietro, aiutandolo ad allestire il palco, ho allestire anche il calvario durante la processione della crocifissione di Cristo, insomma mio padre era un Grande elettricista molto ricercato a quei tempi, infatti lo aiutavo anche a fare gli impianti nelle case abusive di quei tempi del bum delle costruzioni abusive; invece mia Madre era molto ricercata per i lavori casalighi, infatti a lavorato nella famiglia Bremes:
io ero un Bambino timido e dolce, ma nel 1974, mi e successo un dramma che mi a tolto il sorriso dalla bocca e nello spirito, ho visto morire annegato sotto i miei occhi mio fratello Giovanni 4 anni più grande di me, il dramma e successo affianco al lido la Conchiglia, due anni prima di questa traggedia, era successo che mio fratello assieme ad altri due fratelli gemelli ed un amico, marinano la scuola e vanno al porto a farsi il bagno, e sfortunatamente tutte e tre gli amcici di mio fratello morirono annegati, all'interno del porto rifugio, solo mio fratello si salvò, ma sfortuna volle che appunto due anni dopo mio Fratello fece la stessa fine, addirittura sotto i miei occhi;
il dramma successo mi spezzo la serenità che un Bambino di sette anni può avere,ed apparte il lutto ho avuto una infanzia molto difficle e infame, ma la vita continuò a coprire e soffocare la traggedia, con la scuola avevo un buon rapporto fino alla quinta elementare, ma come andai alla prima media trovai difficoltà infatti ripetetti due volte la prima media ed allora decisi di non andare più;
ha due passi da casa mia allora aveva lo studio l'avvocato Ventura sarebbe il padre dell'avvocato Giacomo Ventura, insomma uno dei padroni del lido la conchiglia, mi aveva preso a simpatia, infatti mi chiamava spesso a casa per andargli a comprare il giornale, e mi chiamava di nome (Masino), mi volle a lavorare al lido la Conchiglia, in quegli anni il lido era ancora nel suo splendore, ed io facevo il tutto fare, aiutavo il cuoco il pizzaiolo,portavo le sdraio hai turisti in spiaggia, e ricevevo le mancie, allora ricordo che cerano le cento lire ed anche le cinquanta lire in carta, bella esperienza lavorare al lido, avevo appena 11 anni, quando cerano i matrimoni ho le serate musicali io rimanevo fino alla fine della serata, anche perche ero incantato dalla band, mi piaceva molto la batteria, rimanevo li ad guardare affascinata il batterista mentre suonava, una volta addirittura ho fatto la mia prima litigata con un ragazzo, che era andato a toccare la batteria mentre i musicisti erano in pausa, ed io per la gelosia, mi misi a litigare con quel ragazzino, perche non volevo che toccassi la batteria :lol: poi mi successero cose strane mentre lavoravo al lido, tipo unan ragazzina mi disse. ma tu non hai mai fatto cose sporche? insomma mi invito a fare delle cose strane :oops: io appena undicenne ero nella ingeniutà totale, ma lei anche se aveva la mia stessa età era gia istruita :roll:, insomma io gli risposi che non li avevo mai fatte e la cosa fini li, poi sempre al lido mi ero intrippato con una ragazzina che veniva dal nord, ero rimasto affascinato, ma avevo due rivali, due ragazzini che gli facevano la corte, allora io preso dalla gelosia, li invitai ad dei chierimenti giù in spiaggia :lol: quando ero ragazzino ero coraggioso, poi andando avanti con gli anni mi sono rincoglionito :o

_________________
Spirito libero


domenica 23 ottobre 2016, ore 12:16
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
max ha scritto:
La mia infanzia
Sono nato in piazza umberto, in un vico a due passi della chiesa madre in una famiglia composta da 5 maschi e due femmine, io sono il quarto dei maschi vivevamo in 7 in una stanza,infatti nella casa dove abitavo era composta solo di una stanza ed il bagno, mia Madre come professione faceva la donna tutto fare, mio padre pensionato per invalidità, ma faceva la professione di elettricista, mio padre aveva gli appalti di tutti i comizi politici e le manifestazioni religiosi che si svolgevano a Gela, da bambino gli stavo dietro, aiutandolo ad allestire il palco, ho allestire anche il calvario durante la processione della crocifissione di Cristo, insomma mio padre era un Grande elettricista molto ricercato a quei tempi, infatti lo aiutavo anche a fare gli impianti nelle case abusive di quei tempi del bum delle costruzioni abusive; invece mia Madre era molto ricercata per i lavori casalighi, infatti a lavorato nella famiglia Bremes:
io ero un Bambino timido e dolce, ma nel 1974, mi e successo un dramma che mi a tolto il sorriso dalla bocca e nello spirito, ho visto morire annegato sotto i miei occhi mio fratello Giovanni 4 anni più grande di me, il dramma e successo affianco al lido la Conchiglia, due anni prima di questa traggedia, era successo che mio fratello assieme ad altri due fratelli gemelli ed un amico, marinano la scuola e vanno al porto a farsi il bagno, e sfortunatamente tutte e tre gli amcici di mio fratello morirono annegati, all'interno del porto rifugio, solo mio fratello si salvò, ma sfortuna volle che appunto due anni dopo mio Fratello fece la stessa fine, addirittura sotto i miei occhi;
il dramma successo mi spezzo la serenità che un Bambino di sette anni può avere,ed apparte il lutto ho avuto una infanzia molto difficle e infame, ma la vita continuò a coprire e soffocare la traggedia, con la scuola avevo un buon rapporto fino alla quinta elementare, ma come andai alla prima media trovai difficoltà infatti ripetetti due volte la prima media ed allora decisi di non andare più;
ha due passi da casa mia allora aveva lo studio l'avvocato Ventura sarebbe il padre dell'avvocato Giacomo Ventura, insomma uno dei padroni del lido la conchiglia, mi aveva preso a simpatia, infatti mi chiamava spesso a casa per andargli a comprare il giornale, e mi chiamava di nome (Masino), mi volle a lavorare al lido la Conchiglia, in quegli anni il lido era ancora nel suo splendore, ed io facevo il tutto fare, aiutavo il cuoco il pizzaiolo,portavo le sdraio hai turisti in spiaggia, e ricevevo le mancie, allora ricordo che cerano le cento lire ed anche le cinquanta lire in carta, bella esperienza lavorare al lido, avevo appena 11 anni, quando cerano i matrimoni ho le serate musicali io rimanevo fino alla fine della serata, anche perche ero incantato dalla band, mi piaceva molto la batteria, rimanevo li ad guardare affascinata il batterista mentre suonava, una volta addirittura ho fatto la mia prima litigata con un ragazzo, che era andato a toccare la batteria mentre i musicisti erano in pausa, ed io per la gelosia, mi misi a litigare con quel ragazzino, perche non volevo che toccassi la batteria :lol: poi mi successero cose strane mentre lavoravo al lido, tipo unan ragazzina mi disse. ma tu non hai mai fatto cose sporche? insomma mi invito a fare delle cose strane :oops: io appena undicenne ero nella ingeniutà totale, ma lei anche se aveva la mia stessa età era gia istruita :roll:, insomma io gli risposi che non li avevo mai fatte e la cosa fini li, poi sempre al lido mi ero intrippato con una ragazzina che veniva dal nord, ero rimasto affascinato, ma avevo due rivali, due ragazzini che gli facevano la corte, allora io preso dalla gelosia, li invitai ad dei chierimenti giù in spiaggia :lol: quando ero ragazzino ero coraggioso, poi andando avanti con gli anni mi sono rincoglionito :o

Dopo aver lavorato al lido, ho fatto diversi lavori, ho lavorato nella pizzeria di Totò Morello, allora morello aveva la pizzeria situata alla mezza luna, infondo al lungomare, a quei tempi Morello era molto famoso, infatti lavoravamo fino a notte fonda;
Insomma ho iniziato a lavorare molto presto ed'allora non mi sono più fermato.

_________________
Spirito libero


lunedì 24 ottobre 2016, ore 15:07
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
Rocks Bar
Dopo vari lavori in diversi esercizi commerciali, nel 1981 vado a lavorare nell'allora famosissimo Rocks Bar, situato nella stradina che dal corso porta al cinema mastrosimone, affianco al negozio dei Bentivegna, come si sa nei bar vi e frequentato da tante persone di tutte le classi e culture, infatti da quel bar ho avuto la possibilità di conoscere moltissime personaggi che sono passati alla storia sia criminale che politica; Abitando in piazza i miei amici erano tutti coloro che andammo ad abitare al bronks
in particolare coloro che con quale mi frequentavo erano i Ferrigno, detti i cunigghiari, a quei tempi mi frequentavo con Croce uno dei tanti fratelli appunto dei cunigghiari, io ero un ragazzino dedito sempre al lavoro, non mi e mai piaciuto rubare, ho fare cose fuori dal normale, l'unica mia storia diciamo trasgressiva sono stati gli stupefacendi, fu lavorando al bar che iniziai a fare uso di canne, pensate che ero il diciamo il piu trasgressivo di tutti i miei amici di allora, sono stato io che feci fare la canna a tanti amici di allora, a Croce in particolare, pensate che loro andavano a rubare limoni, ed io coi soldi guadagnati con la vendita dei limoni proponevo di andare a mangiare una pizza, e poi comprare un po di erba :lol: sto parlando del 1982, con il vizio delle canne che ebbi la possibilità di conoscere e fumare assieme a dei personaggi di allora, personaggi come sandokan, un personaggio veramente, portava capelli e barba lunga, e vestiva del tipo indiano, con pantaloni e camicie, come usano vestire gli indiani, oltre a lui ho conosciuto molti altri, da ragazzino avevo carisma, perche gli amici che frequentavo, erano di un altra diciamo cultura, io essendo di spirito curioso e aperto, avevo molte inventive e idee non violente ho criminali, infatti nel 1982 che iniziai ad ascoltare musica rock, come i police, ho dire streisad, mentre tutti i miei amici conoscevano solo musica napoletana, comunque nel mentre lavoravo al bar, mi inizio ad fuoriuscire la voglia di navigare sulle navi, cosa che faceva parte del mio DNA, infatti avevo mio Nonno padre di mia Madre che era un grande marinaio, era padrone un una grande barca a vela, adibita alla pesca delle spugne marine, mio nonno aveva il grado di padrone marittimo, infatti era il comandante dellla sua nave;
Pino piano dopo aver conosciuto la canna, ebbi la sfortuna di conoscere la roba,(eroina) erano gli anni in cui iniziava a invadere le piazze della Siclia dell'Italia ed America compresa l'eronia dei corleonesi, roba di primissima qualità, pensate che con un grammo, tagliandola ne uscivano fuori otto grammi, sostanza che mi accompagno per moltissimo tempo e che mi spezzo parte dei sogni, anche se nonostante il vizio mi mantenni sempre coi piedi per terra;
Nel 1984 all'età di sedici anni parti per Genova, città dove risiedeva mia sorella, la primogenita della famiglia;

_________________
Spirito libero


lunedì 24 ottobre 2016, ore 17:42
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
max ha scritto:
Rocks Bar
Dopo vari lavori in diversi esercizi commerciali, nel 1981 vado a lavorare nell'allora famosissimo Rocks Bar, situato nella stradina che dal corso porta al cinema mastrosimone, affianco al negozio dei Bentivegna, come si sa nei bar vi e frequentato da tante persone di tutte le classi e culture, infatti da quel bar ho avuto la possibilità di conoscere moltissime personaggi che sono passati alla storia sia criminale che politica; Abitando in piazza i miei amici erano tutti coloro che andammo ad abitare al bronks
in particolare coloro che con quale mi frequentavo erano i Ferrigno, detti i cunigghiari, a quei tempi mi frequentavo con Croce uno dei tanti fratelli appunto dei cunigghiari, io ero un ragazzino dedito sempre al lavoro, non mi e mai piaciuto rubare, ho fare cose fuori dal normale, l'unica mia storia diciamo trasgressiva sono stati gli stupefacendi, fu lavorando al bar che iniziai a fare uso di canne, pensate che ero il diciamo il piu trasgressivo di tutti i miei amici di allora, sono stato io che feci fare la canna a tanti amici di allora, a Croce in particolare, pensate che loro andavano a rubare limoni, ed io coi soldi guadagnati con la vendita dei limoni proponevo di andare a mangiare una pizza, e poi comprare un po di erba :lol: sto parlando del 1982, con il vizio delle canne che ebbi la possibilità di conoscere e fumare assieme a dei personaggi di allora, personaggi come sandokan, un personaggio veramente, portava capelli e barba lunga, e vestiva del tipo indiano, con pantaloni e camicie, come usano vestire gli indiani, oltre a lui ho conosciuto molti altri, da ragazzino avevo carisma, perche gli amici che frequentavo, erano di un altra diciamo cultura, io essendo di spirito curioso e aperto, avevo molte inventive e idee non violente ho criminali, infatti nel 1982 che iniziai ad ascoltare musica rock, come i police, ho dire streisad, mentre tutti i miei amici conoscevano solo musica napoletana, comunque nel mentre lavoravo al bar, mi inizio ad fuoriuscire la voglia di navigare sulle navi, cosa che faceva parte del mio DNA, infatti avevo mio Nonno padre di mia Madre che era un grande marinaio, era padrone un una grande barca a vela, adibita alla pesca delle spugne marine, mio nonno aveva il grado di padrone marittimo, infatti era il comandante dellla sua nave;
Pino piano dopo aver conosciuto la canna, ebbi la sfortuna di conoscere la roba,(eroina) erano gli anni in cui iniziava a invadere le piazze della Siclia dell'Italia ed America compresa l'eronia dei corleonesi, roba di primissima qualità, pensate che con un grammo, tagliandola ne uscivano fuori otto grammi, sostanza che mi accompagno per moltissimo tempo e che mi spezzo parte dei sogni, anche se nonostante il vizio mi mantenni sempre coi piedi per terra;
Nel 1984 all'età di sedici anni parti per Genova, città dove risiedeva mia sorella, la primogenita della famiglia.



Genova
Città che subito me ne innamorai, uno perche e una città marittima, con un porto molto trafficato,e l'altra per i suoi vicoli e la sua storia, li a Genova ebbi la mia prima ragazza(Sabrina) io sedicianni e lei quindici, ma non ero innamorato era una storiella di adolescenti senza sentimento, talmente non c'era sentimento che per alcuni giorni non si faceva vedere e se la faceva coi poliziotti :oops: sono venuto a saperlo perche lei me lo a raccontato, cazz di storia, già a quella età era messa male mma!!!! comunque io gli ricambiai la storia conobbi una tipa me la portai a dormire a casa, e l'indomani mattina arriva Sabrina, apre la porta e ci trova a letto :P però non avevamo fatto sesso, le ho voluto ricambiare il gesto che lei aveva fatto con me :lol: intanto tutte le mattine mi recavo in capitaneria all'uficio di colllocamento marittimo, per vedere se c'erano imbarchi, un giorno mentre mi recavo a casa, nelle vicinanze di piazza deferrari, mi trovo davanti due miei vecchi amici che abitavano in piazza, e da li che inizio il mio dramma, iniziai a frequentare questi miei grandissimi amici, addirittura andai via dalla casa di mia sorella ed andai a vivere con loro, avevamo in mano il traffico di roba in tutta Genova e provincia :oops: a sedici anni spacciavo eroina nei vicoli, potevo farmi i soldi, ma lo facevo per il vizio, non perche ero un criminale, comunque sia ero nel pericolo addirittura avevo 5 persone che me la vendevano in varie piazze di Genova, intanto dimenticai di andare a navigare, infatti non mi recai piu in capitaneria, il vizio i soldi che si guadagnavano mi avevano fatto dimenticare il navigare col passare del tempo successero delle storie, in cui si disgregò la triade formata da me ed i miei amici, ed allora ritornai di nuovo ad andare in capitaneria per trovare imbarcom finalmente nel 1984 trovai il mio primo imbarco, su una nave che faceva rotta mediterranea, sognavo ad occhi aperti, la prima volta che mi recavo nei paesi Arabi, nell'isola di Cipro, Venezia, ecc
dopo lo sbarco ritornai a Gela, allora ci avevano data la casa popolare al Bronks, tutti i ragazzi che poi sono passati alla cronaca erano ancora ragazzini, io avevo già preso il volo per cosi dire, infatti mi frequentavo con ragazzi diversi dai miei amici del Bronks perche appunto io ero di un'altra mentalità frequentavo amici di Macchitella e caposoprano, infatti non mi si vedeva mai nel quartiere, un po perche ero spesso imbarcato, e poi quando ero a Gela ero pieno di soldi ed ero sempre in giro a fare lo spendaccione, nell 1985 ritornai di nuovo a Genova per ritornare ad imbarcare, questa volta trovo subito l'imbarco e mi imbarco su una nave che andava in America sulla costa del pacifico, infatti attraversammo il canale di Panama, grandissima esperienza, in quei viaggi sono stato a San francisco Los angeles, fino su nelle coste del Canada a Vancouver volavo mi sentivo in paradiso, come mi ci sento tutte volte che sono in mare ;) eravamo fermi nel porto di Croftoun in Canada e sali a bordo una tipa, che frequentava il porto e andava sulle navi in cerca di qualcosa, ma non era una prostituta, era una tipa strana, questa si era fissata con me, forse perche ero il piu piccolo della nave, ho il piu ingenuo ho sincero bò ed allora scendemmo dalla nave e mi porto in giro per la città, io ero stupefatto vedere la realtà di quelle città, cose che vedevo solo in tv, ero estasiato, alla fine rientrammo a bordo, e per poco non perdevo la nave, siamo arrivati appena in tempo la nave stava salpando, alla fine ci salutammo con un bacio, cazz mi aveva mischiato l'erpes, :lol: e se ci facevo sesso allora!!! :lol: :lol: :lol: dopo lo sbarco ritornai di nuovo al Bronks, stessa vita da spendaccione droga e Rok ad roll.
nel 1986 mi arriva la chiamata alle Armi a Taranto, e dopo aver vissuto la storia di Genova trafficare ecc.. decisi di mettere firma e rimanere in marina, infatti lo feci, presi i gradi di Sergente Nocchiere, ma dopo due anni mi stancai non ero fatto per il militare, in quel tempo avevo appreso delle idee pacifiste e idee anti militari e poi ero di spirito libero come tutti i marinai,
e decisi di congedarmi e intraprendere di nuovo la vita della marina mercantile.

_________________
Spirito libero


mercoledì 26 ottobre 2016, ore 17:06
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
max ha scritto:
Rocks Bar
Dopo vari lavori in diversi esercizi commerciali, nel 1981 vado a lavorare nell'allora famosissimo Rocks Bar, situato nella stradina che dal corso porta al cinema mastrosimone, affianco al negozio dei Bentivegna, come si sa nei bar vi e frequentato da tante persone di tutte le classi e culture, infatti da quel bar ho avuto la possibilità di conoscere moltissime personaggi che sono passati alla storia sia criminale che politica; Abitando in piazza i miei amici erano tutti coloro che andammo ad abitare al bronks
in particolare coloro che con quale mi frequentavo erano i Ferrigno, detti i cunigghiari, a quei tempi mi frequentavo con Croce uno dei tanti fratelli appunto dei cunigghiari, io ero un ragazzino dedito sempre al lavoro, non mi e mai piaciuto rubare, ho fare cose fuori dal normale, l'unica mia storia diciamo trasgressiva sono stati gli stupefacendi, fu lavorando al bar che iniziai a fare uso di canne, pensate che ero il diciamo il piu trasgressivo di tutti i miei amici di allora, sono stato io che feci fare la canna a tanti amici di allora, a Croce in particolare, pensate che loro andavano a rubare limoni, ed io coi soldi guadagnati con la vendita dei limoni proponevo di andare a mangiare una pizza, e poi comprare un po di erba :lol: sto parlando del 1982, con il vizio delle canne che ebbi la possibilità di conoscere e fumare assieme a dei personaggi di allora, personaggi come sandokan, un personaggio veramente, portava capelli e barba lunga, e vestiva del tipo indiano, con pantaloni e camicie, come usano vestire gli indiani, oltre a lui ho conosciuto molti altri, da ragazzino avevo carisma, perche gli amici che frequentavo, erano di un altra diciamo cultura, io essendo di spirito curioso e aperto, avevo molte inventive e idee non violente ho criminali, infatti nel 1982 che iniziai ad ascoltare musica rock, come i police, ho dire streisad, mentre tutti i miei amici conoscevano solo musica napoletana, comunque nel mentre lavoravo al bar, mi inizio ad fuoriuscire la voglia di navigare sulle navi, cosa che faceva parte del mio DNA, infatti avevo mio Nonno padre di mia Madre che era un grande marinaio, era padrone un una grande barca a vela, adibita alla pesca delle spugne marine, mio nonno aveva il grado di padrone marittimo, infatti era il comandante dellla sua nave;
Pino piano dopo aver conosciuto la canna, ebbi la sfortuna di conoscere la roba,(eroina) erano gli anni in cui iniziava a invadere le piazze della Siclia dell'Italia ed America compresa, l'eronia dei corleonesi, roba di primissima qualità, pensate che con un grammo, tagliandola ne uscivano fuori otto grammi, sostanza che mi accompagno per moltissimo tempo e che mi spezzo parte dei sogni, anche se nonostante il vizio mi mantenni sempre coi piedi per terra;
Nel 1984 all'età di sedici anni parti per Genova, città dove risiedeva mia sorella, la primogenita della famiglia;

_________________
Spirito libero


lunedì 31 ottobre 2016, ore 17:59
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
max ha scritto:
max ha scritto:
Rocks Bar
Dopo vari lavori in diversi esercizi commerciali, nel 1981 vado a lavorare nell'allora famosissimo Rocks Bar, situato nella stradina che dal corso porta al cinema mastrosimone, affianco al negozio dei Bentivegna, come si sa nei bar vi e frequentato da tante persone di tutte le classi e culture, infatti da quel bar ho avuto la possibilità di conoscere moltissime personaggi che sono passati alla storia sia criminale che politica; Abitando in piazza i miei amici erano tutti coloro che andammo ad abitare al bronks
in particolare coloro che con quale mi frequentavo erano i Ferrigno, detti i cunigghiari, a quei tempi mi frequentavo con Croce uno dei tanti fratelli appunto dei cunigghiari, io ero un ragazzino dedito sempre al lavoro, non mi e mai piaciuto rubare, ho fare cose fuori dal normale, l'unica mia storia diciamo trasgressiva sono stati gli stupefacendi, fu lavorando al bar che iniziai a fare uso di canne, pensate che ero il diciamo il piu trasgressivo di tutti i miei amici di allora, sono stato io che feci fare la canna a tanti amici di allora, a Croce in particolare, pensate che loro andavano a rubare limoni, ed io coi soldi guadagnati con la vendita dei limoni proponevo di andare a mangiare una pizza, e poi comprare un po di erba :lol: sto parlando del 1982, con il vizio delle canne che ebbi la possibilità di conoscere e fumare assieme a dei personaggi di allora, personaggi come sandokan, un personaggio veramente, portava capelli e barba lunga, e vestiva del tipo indiano, con pantaloni e camicie, come usano vestire gli indiani, oltre a lui ho conosciuto molti altri, da ragazzino avevo carisma, perche gli amici che frequentavo, erano di un altra diciamo cultura, io essendo di spirito curioso e aperto, avevo molte inventive e idee non violente ho criminali, infatti nel 1982 che iniziai ad ascoltare musica rock, come i police, ho dire streisad, mentre tutti i miei amici conoscevano solo musica napoletana, comunque nel mentre lavoravo al bar, mi inizio ad fuoriuscire la voglia di navigare sulle navi, cosa che faceva parte del mio DNA, infatti avevo mio Nonno padre di mia Madre che era un grande marinaio, era padrone un una grande barca a vela, adibita alla pesca delle spugne marine, mio nonno aveva il grado di padrone marittimo, infatti era il comandante dellla sua nave;
Pino piano dopo aver conosciuto la canna, ebbi la sfortuna di conoscere la roba,(eroina) erano gli anni in cui iniziava a invadere le piazze della Siclia dell'Italia ed America compresa l'eronia dei corleonesi, roba di primissima qualità, pensate che con un grammo, tagliandola ne uscivano fuori otto grammi, sostanza che mi accompagno per moltissimo tempo e che mi spezzo parte dei sogni, anche se nonostante il vizio mi mantenni sempre coi piedi per terra;
Nel 1984 all'età di sedici anni parti per Genova, città dove risiedeva mia sorella, la primogenita della famiglia.



Genova
Città che subito me ne innamorai, uno perche e una città marittima, con un porto molto trafficato,e l'altra per i suoi vicoli e la sua storia, li a Genova ebbi la mia prima ragazza(Sabrina) io sedicianni e lei quindici, ma non ero innamorato era una storiella di adolescenti senza sentimento, talmente non c'era sentimento che per alcuni giorni non si faceva vedere e se la faceva coi poliziotti :oops: sono venuto a saperlo perche lei me lo a raccontato, cazz di storia, già a quella età era messa male mma!!!! comunque io gli ricambiai la storia conobbi una tipa me la portai a dormire a casa, e l'indomani mattina arriva Sabrina, apre la porta e ci trova a letto :P però non avevamo fatto sesso, le ho voluto ricambiare il gesto che lei aveva fatto con me :lol: intanto tutte le mattine mi recavo in capitaneria all'ufficio di collocamento marittimo, per vedere se c'erano imbarchi, un giorno mentre mi recavo a casa, nelle vicinanze di piazza de ferrari, mi trovo davanti due miei vecchi amici che abitavano in piazza, e da li che inizio il mio dramma, iniziai a frequentare questi miei grandissimi amici, addirittura andai via dalla casa di mia sorella ed andai a vivere con loro, avevamo in mano il traffico di roba in tutta Genova e provincia :oops: a sedici anni spacciavo eroina nei vicoli, potevo farmi i soldi, ma lo facevo per il vizio, non perche ero un criminale, comunque sia ero nel pericolo addirittura avevo 5 persone che me la vendevano in varie piazze di Genova, intanto dimenticai di andare a navigare, infatti non mi recai piu in capitaneria, il vizio i soldi che si guadagnavano mi avevano fatto dimenticare il navigare col passare del tempo successero delle storie, in cui si disgregò la triade formata da me ed i miei amici, ed allora ritornai di nuovo ad andare in capitaneria per trovare imbarco finalmente nel 1984 trovai il mio primo imbarco, su una nave che faceva rotta mediterranea, sognavo ad occhi aperti, la prima volta che mi recavo nei paesi Arabi, nell'isola di Cipro, Venezia, ecc
dopo lo sbarco ritornai a Gela, allora ci avevano data la casa popolare al Bronks, tutti i ragazzi che poi sono passati alla cronaca erano ancora ragazzini, io avevo già preso il volo per cosi dire, infatti mi frequentavo con ragazzi diversi dai miei amici del Bronks perche appunto io ero di un'altra mentalità frequentavo amici di Macchitella e caposoprano, infatti non mi si vedeva mai nel quartiere, un po perche ero spesso imbarcato, e poi quando ero a Gela ero pieno di soldi ed ero sempre in giro a fare lo spendaccione, nell 1985 ritornai di nuovo a Genova per ritornare ad imbarcare, questa volta trovo subito l'imbarco e mi imbarco su una nave che andava in America sulla costa del pacifico, infatti attraversammo il canale di Panama, grandissima esperienza, in quei viaggi sono stato a San francisco Los angeles, fino su nelle coste del Canada a Vancouver volavo mi sentivo in paradiso, come mi ci sento tutte volte che sono in mare ;) eravamo fermi nel porto di Croftoun in Canada e sali a bordo una tipa, che frequentava il porto e andava sulle navi in cerca di qualcosa, ma non era una prostituta, era una tipa strana, questa si era fissata con me, forse perche ero il piu piccolo della nave, ho il piu ingenuo ho sincero bò ed allora scendemmo dalla nave e mi porto in giro per la città, io ero stupefatto vedere la realtà di quelle città, cose che vedevo solo in tv, ero estasiato, alla fine rientrammo a bordo, e per poco non perdevo la nave, siamo arrivati appena in tempo la nave stava salpando, alla fine ci salutammo con un bacio, cazz mi aveva mischiato l'erpes, :lol: e se ci facevo sesso allora!!! :lol: :lol: :lol: dopo lo sbarco ritornai di nuovo al Bronks, stessa vita da spendaccione droga e Rok ad roll.
nel 1986 mi arriva la chiamata alle Armi a Taranto, e dopo aver vissuto la storia di Genova trafficare ecc.. decisi di mettere firma e rimanere in marina, infatti lo feci, presi i gradi di Sergente Nocchiere, ma dopo due anni mi stancai non ero fatto per il militare, in quel tempo avevo appreso delle idee pacifiste e idee anti militari e poi ero di spirito libero come tutti i marinai,
e decisi di congedarmi e intraprendere di nuovo la vita della marina mercantile.

_________________
Spirito libero


lunedì 31 ottobre 2016, ore 18:04
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
Guerra Amore è Fantasia
Nel mentre mi trovavo militare, nel 1987, inizia il focolaio a Gela, che mi accompagno per parecchi anni, inizia la guerra di mafia, cazz.. di trauma quando mi congedai dal militare ritornai a Gela, si respirava un aria allucinante, tanti si sono incasinati arruolandosi hai clan non sapendo a cosa andavano incontro, al bronks iniziavano i primi arruolamenti,io per fortuna ero di un'altra dimensione, avevo vissuto sulla propia pelle, cosa significava la criminalità avendo vissuto a Genova, e poi diciamo la verità non sono fatto di quella pasta di fare cose brutte, come commettere omicidi estorsioni ecc... a me piaceva divertirmi ed essere in pace con tutti, comunque era facile cadere nella trappola in quella età, io sono stato fortunato ad essere sopravvissuto alla morte come all'ergastolo, mi a salvato sia la fortuna che il mio propio essere, in quei periodi bastava una zizzannia detta un una persona sbagliata che ti condannava a morte, era così in quel periodo, non bastava essere fuori di tutto, il fatto che io abitavo al bronks e che tutti i miei amici d'infanzia erano incasinati era facile essere coinvolto senza volerlo, per mia fortuna cera sempre il mare come via di fuga, infatti mi imbarcai con una compagnia di livorno, che aveva petroliere che facevano rotta atlantica e d fu così che fuggi dal ficolaio Gela, iniziai a navigare di nuovo l'atlantico a recarmi in America visitando quasi tutte le citta che si affacciano sulla costa atlantica dell'america, come New York, Baltimora, Portland, Seattle, ed arrivare fino su in Canada a Montreal, insomma mi sentivo al settimo mare ;) quando navigavo mi sentivo felice guardavo il mare, affascinato, nonostante mi abbia rubato mio fratello, lo amavo lo stesso, forse il mare a ricambiato dandomi la libertà,e salvandomi da molti mali che affliggevano la mia gioventù, in particolare mi a salvato la vita;
Quando ritornavo a Gela facevo la solita vita da spendaccione, intanto dentro di me maturava la voglia di cambiare la mia realtà, allora decisi di smettere con la roba e di trovarmi una ragazza, infatti così fu, smessi di sballarmi, ed in un pomeriggio d'estate conobbi lei (Irene) cazz.. ancora adesso mi viene il batticuore e la tremarella lo stesso che ne parlo
:? 8-[ :shock:

_________________
Spirito libero


lunedì 31 ottobre 2016, ore 18:33
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier

Data iscrizione: giovedì 5 aprile 2007, ore 14:05
Messaggi: 7168
Località: TRIESTE
Karma: 49 punti  
Messaggio Re: וידוי
Vai Max...continua =D>
Irene come?


lunedì 31 ottobre 2016, ore 20:07
Torna a inizio pagina
Profilo
Regina del Forum
Regina del Forum
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 5 giugno 2007, ore 11:37
Messaggi: 2018
Località: Settefarini
Karma: 6 punti  
Messaggio Re: וידוי
Vai Max....vai grande campione :roll:

_________________
Immagine
Regina del Forum
Sono una delle meraviglie del monto!
cu sugnu sugnu!
crjdgpic!!
sono come TU mi vuoi...


lunedì 31 ottobre 2016, ore 20:18
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: וידוי
dadaumpa ha scritto:
Vai Max....vai grande campione :roll:


Dada così mi spiazzi :cry:

_________________
Spirito libero


lunedì 7 novembre 2016, ore 15:57
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron