Gela
http://www.gelanelmondo.it/forum/

Pena di morte
http://www.gelanelmondo.it/forum/pena-di-morte-vt10766.html
Pagina 1 di 9

Autore:  Brazo [ martedì 20 novembre 2012, ore 18:19 ]
Oggetto del messaggio:  Pena di morte

da sempre contrario, ma sono notizie come queste che mi portano a ragionare come il peggiore dei talebani.
Per questa gente pena di morte lenta con le possibili torture del mondo.. bastardi
http://www.informasicilia.it/2012/11/20 ... KuqWGdiqVo

Autore:  dada [ martedì 20 novembre 2012, ore 18:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

Brazo ha scritto:
da sempre contrario, ma sono notizie come queste che mi portano a ragionare come il peggiore dei talebani.
Per questa gente pena di morte lenta con le possibili torture del mondo.. bastardi
http://www.informasicilia.it/2012/11/20 ... KuqWGdiqVo


Secondo me dovrebbero essere lasciati in pasto ai familiari delle vittime e qualora non soffrissero a sufficienza e/o fossero ancora in vita, dovrebbero subire le stesse identiche torture e gli abusi che hanno inflitto a quelle povere creature.

Autore:  Brazo [ martedì 20 novembre 2012, ore 18:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

dada ha scritto:
Brazo ha scritto:
da sempre contrario, ma sono notizie come queste che mi portano a ragionare come il peggiore dei talebani.
Per questa gente pena di morte lenta con le possibili torture del mondo.. bastardi
http://www.informasicilia.it/2012/11/20 ... KuqWGdiqVo


Secondo me dovrebbero essere lasciati in pasto ai familiari delle vittime e qualora non soffrissero a sufficienza e/o fossero ancora in vita, dovrebbero subire le stesse identiche torture e gli abusi che hanno inflitto a quelle povere creature.


appunto.
In pasto ai familiari? se hai letto addirittura una madre violentava il proprio figlio!
Quando leggo queste cose, purtroppo, tutto il mio perbenismo va a farsi fxxxxxx ...studierei dalla peggior specie del mondo le peggiori torture esistenti sulla faccia della terra.. gli auguro le peggiori cose del mondo a questi esseri di me*da

Autore:  ellenico [ martedì 20 novembre 2012, ore 21:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

Io sono per la sedia elettrica.
Il voltaggio applicato deve essere crescente,dai 500V ad un massimo di 10Kv e buon barbecue!

Autore:  gianiro [ martedì 20 novembre 2012, ore 21:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

La pena di morte la reputo una semplice via d'uscita in questi casi.
In situazioni del genere devono soffrire, tenuti in vita, fino alla vecchiaia.
Dovrebbero implorare di essere messi sulla sedia elettrica ogni istante della loro vita.

Autore:  ellenico [ martedì 20 novembre 2012, ore 21:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

gianiro ha scritto:
La pena di morte la reputo una semplice via d'uscita in questi casi.
In situazioni del genere devono soffrire, tenuti in vita, fino alla vecchiaia.
Dovrebbero implorare di essere messi sulla sedia elettrica ogni istante della loro vita.


La sedia elettrica non è una passeggiata.
Non l'ha inventata a caso Edison.

Autore:  gianiro [ martedì 20 novembre 2012, ore 21:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

ellenico ha scritto:
gianiro ha scritto:
La pena di morte la reputo una semplice via d'uscita in questi casi.
In situazioni del genere devono soffrire, tenuti in vita, fino alla vecchiaia.
Dovrebbero implorare di essere messi sulla sedia elettrica ogni istante della loro vita.


La sedia elettrica non è una passeggiata.
Non l'ha inventata a caso Edison.


Si ma dura poco la sofferenza.
Io auspicherei una sofferenza a vita.

Autore:  Brazo [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 10:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

gianiro ha scritto:
ellenico ha scritto:
gianiro ha scritto:
La pena di morte la reputo una semplice via d'uscita in questi casi.
In situazioni del genere devono soffrire, tenuti in vita, fino alla vecchiaia.
Dovrebbero implorare di essere messi sulla sedia elettrica ogni istante della loro vita.


La sedia elettrica non è una passeggiata.
Non l'ha inventata a caso Edison.


Si ma dura poco la sofferenza.
Io auspicherei una sofferenza a vita.


si ma non in una prigione qualsiasi.. in un buco 0.5 x 0.5 cm torturati e cibati della loro stessa me*da

Autore:  Razio [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 13:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

Fresca fresca, vicina vicina....maaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhh!!!!!!

http://www.fanpage.it/catania-una-madre ... arrestata/

Autore:  siciliano [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 13:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

la pena di morte mai, in nessun caso.
Repressione e rieducazione si, anche a vita se è necessario.
c'è una bella differenza fra una società civile ed una incivile. E si vede bene da queste cose.


Il punitore non può essere più criminale dei criminali.

Autore:  Brazo [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 18:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

Razio ha scritto:
Fresca fresca, vicina vicina....maaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhh!!!!!!

http://www.fanpage.it/catania-una-madre ... arrestata/


era inclusa nell'articolo che ho riporto io.

Autore:  Brazo [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 18:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

siciliano ha scritto:
la pena di morte mai, in nessun caso.
Repressione e rieducazione si, anche a vita se è necessario.
c'è una bella differenza fra una società civile ed una incivile. E si vede bene da queste cose.


Il punitore non può essere più criminale dei criminali.


in questi casi le torture a vita.

Autore:  dada [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 19:35 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

Leggere cose del genere mi fa star male, non mi fa dormire la notte, non solo per l'infinita pena per quelle povere creature, per quei piccoli martiri, ma forse perchè essendo madre immagino (anche se cerco di scacciare il pensiero) cosa voglia dire essere i genitori delle vittime.
Possiamo pensare alle pene più atroci per questi carnefici, ma la realtà è che non esiste una giustizia umana adeguata a questo tipo di crimine, il carcere non è una punizione abbastanza dura, la morte impedirebbe loro di soffrire e in ogni caso la tortura non fa parte della nostra civiltà. Questo è uno dei pochi casi in cui mi auguro che l'inferno esista davvero, ma che sia ben più terribile di come lo immaginiamo e che sia ciò che alla fine attenderà questi maledetti bastardi.

Autore:  ellenico [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 20:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

Si tratta di soggetti con una predisposizione al male.
Così come eventualmente il dottor Belmonte.
E non mi venga uno psichiatra come Sullas che mi fa un'analisi che nemmeno un criminologo dell'Ottocento avrebbe fatto che a una persona va di botto in tilt il cervello e fa fuori i propri cari.
Veramente penoso.

Autore:  gianiro [ mercoledì 21 novembre 2012, ore 22:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Pena di morte

siciliano ha scritto:
la pena di morte mai, in nessun caso.
Repressione e rieducazione si, anche a vita se è necessario.
c'è una bella differenza fra una società civile ed una incivile. E si vede bene da queste cose.


Il punitore non può essere più criminale dei criminali.


Pena di morte no, ma che min*ia ci vuoi rieducare?
Questi non li rieduchi, perchè se per assurdo si riuscisse a rieducarli, per il senso di colpa derivante dalla consapevolezza di quello che hanno fatto, si suiciderebbero.
Se non si suicidano, allora vuol dire che non sono guariti.

Pagina 1 di 9 Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/