Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Gela: 24 arresti per estorsioni 
Autore Messaggio
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 17 novembre 2005, ore 19:37
Messaggi: 3286
Località: Gela
Karma: 10 punti  
Messaggio Gela: 24 arresti per estorsioni
Gela: 24 arresti per estorsioni
Scritto da Giuseppe D'Onchia
venerdì 22 febbraio 2008
Al racket di Gela non si sfugge. Nemmeno se cambi gestione. Neanche se vai via per aprire un’altra attività commerciale, anzi tornano alla carica più audaci di prima ed impongono il pizzo anche sul nuovo esercizio. La conferma a questa linea di condotta giunge dalle risultanze investigative dell’operazione “Cuba Libre” con 24 persone arrestate, esponenti di Cosa Nostra (famiglie Emmanuello-Rinzivillo) e Stidda. Per la magistratura di Caltanissetta, avrebbero sottoposto a continue richieste di pizzo (per le festività di Pasqua, Ferragosto e Natale) i titolari di due bar. Gli episodi risalgono agli anni scorsi, ed in particolar modo dal 1995 al 2006 e dal 2001 al 2006. La maggior parte degli indagati è già in carcere per reati specifici. Tre erano liberi e sono stati arrestati: si tratta di Guido Argenti, 37 anni, ammanettato a Cremona; Nunzio Maganuco, 34 anni e Nunzio Mirko Licata, 31, scovato a Ghedi, in provincia di Brescia. Le altre ordinanze di custodia hanno interessato Giuseppe Ascia, 22 anni; Emanuele Bassora, 34; Massimo Carmelo Billizzi, 33; Roberto Di Stefano, 40; Rocco Crocifisso Bassora, 36 anni; Rocco Ferlenda, 38; Fortunato Ferracane e Marco Ferrigno di 36; Nicola Palena, 27; Salvatore Terlati, 34; Domenico Vullo, 32 anni. Dell’identico reato di estorsione, in concorso, continuata ed aggravata dal metodo mafioso, devono rispondere anche Gaetano Giuseppe Azzolina, 39 anni; Mariano Bonvissuto, 29; Gianluca Gammino, 34; Luca Luigi Incardona, 32; Carmelo Nicastro, 33; Samuele Rinzivillo, 25; Emanuele Aletta, 28 anni; Salvatore Burgio, 42; Crocifisso Smorta, 49 e Felice Marco Eros Turco di 20 anni. Secondo quanto emerge dall’indagine, suffragate dalle dichiarazioni delle vittime e dei collaboratori di giustizia, Rosario Trubia, Emanuele Terlati e Marcello Sultano e dall’attività di intelligence dell’associazione antiracket “Gaetano Giordano”, i soggetti incriminati nel blitz della scorsa notte, avrebbero estorto alle vittime, cifre ammontanti a 500 euro per ognuna delle attività gestite, per ogni festività. Ma non solo soldi, ma anche consumazione gratuita di alimenti e bevande e dolci tipici. Le vittime hanno subito gravi attentati incendiari, anche con il metodo “libanese”, cioè quello di dar fuoco ad un’automobile e di lanciarla contro l’ingresso principale dell’esercizio commerciale da colpire. Dicevamo che alla morsa opprimente delle estorsioni non si sfugge: il commerciante preso di mira inizialmente dalla mafia e che aveva puntualmente pagato, aveva ceduto, a distanza di qualche anno, il proprio locale. Al nuovo esercente, la mala ha chiesto nuovamente la tangente, pagata anche questa, per paura di ritorsioni. Ma non è finita qui: lo stesso esercente venditore quando ha deciso di aprire altri due bar, è stato avvicinato ancora prima che venissero inaugurati i nuovi locali e con metodi estremamente persuasvivi venivano avanzate le richieste di pagamentio del pizzo. La mafia ricorreva al credito gratuito dello stesso commerciante, trasformandolo in una sorta di finanziaria a costo zero. Gli portavano, infatti, assegni post-datati che lui puntualmente liquidava subito per paura, pur sapendo che molti di quei titoli sarebbero risultati non esigibili perché scoperti. L'indagine è stata curata dal dirigente del Commissariato di Polizia di Gela, Angelo Bellomo; da Giovanni Giudice, dirigente della Sco (Sezione Criminalità Organizzata); Marco Staffa (dirigente della Squadra Mobile di Caltanissetta) e dal Commissario Capo Rosario Amarù (ex dirigente della sezione di Pg del Commissariato di Gela), adesso alla guida del Commissariato di Comiso.

_________________
OBIETTIVO GELA

RIFONDIAMOLA.
Un grande passato merita un grande futuro.



Immagine
ribelle 2.0


venerdì 22 febbraio 2008, ore 18:10
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Lover
City Lover
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 1 dicembre 2007, ore 21:21
Messaggi: 734
Località: milano
Karma: 0 punti  
Messaggio 
=D> =D> =D> =D> =D> =D> =D> =D>

_________________
BENVENUTA SARA
Immagine


venerdì 22 febbraio 2008, ore 18:56
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 9 dicembre 2007, ore 3:13
Messaggi: 10858
Località: roma...ma Gela nel cuore e nella mente!
Karma: 207 punti  
Messaggio 
che meraviglia leggere questa notizia...
bravi bravi bravi....si comincia a respirare aria nuova!

_________________
è iniziato tutto nel silenzio e finirà nella stessa maniera...in silenzio...anche se le grida,le urla saranno solo dentro...


venerdì 22 febbraio 2008, ore 19:20
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: