Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
La bancarotta dei comuni 
Autore Messaggio
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio La bancarotta dei comuni
L'Italia è una Repubblica fondata sul debito. Una regola a strati che vale per lo Stato, la Regione, la Provincia, il Comune. Una piramide di debiti in nome e per conto del cittadino, ma a sua insaputa. Nessun amministratore pubblico dovrebbe spendere più di quanto incassa attraverso le entrate. Però così fan tutti, a partire dai Comuni.
Un sindaco non deve rispondere a nessuno delle voragini di bilancio, le fa e basta. Un Comune in rosso equivale a minori servizi sociali, scuole, trasporti, ecc che ricadono sul portafoglio dei cittadini. Un sindaco che spende e spande è come un pazzo in libertà che preleva dai nostri conti correnti cifre a piacere. Non è necessario introdurre nuove tasse per ridurre gli italiani in povertà, è sufficiente togliergli i servizi pubblici che poi dovranno pagare di tasca loro. Se i Comuni sono in bancarotta, i cittadini sono in bancarotta. Nessuno fa mai questa associazione, ma è così. Bisogna tagliare le unghie ai nostri dipendenti in Comune. Evitare che continuino le appropriazioni indebite a nostro carico. Il sindaco, per evitare di portare i libri in tribunale, compra titoli derivati per incassare subito un presunto guadagno futuro. Dal 2008 questo trucco contabile ha aggiunto crateri alle voragini. Il sindaco in questo caso dà la colpa alle banche e aspetta il lento decorso della Giustizia che ovviamente riguarderà i suoi successori. A lui poco interessa. C'è poi il territorio da asfaltare, una fonte di reddito fino all'ultimo prato, con le concessioni edilizie e gli oneri di urbanizzazione. Molti sindaci sono dei novelli Tanzi, ma con meno esperienza.
Se un bancarottiere, bene che vada, finisce ai domiciliari, i sindaci si rifugiano in Parlamento come è avvenuto per Scapagnini, ex sindaco di Catania, e per Rutelli&Veltroni, ex sindaci di Roma. Sia per Catania, circa un miliardo di debiti, che per Roma, dagli 8 ai 10 miliardi, è intervenuto lo Stato con una sanatoria a carico delle nostre tasse.
I sindaci non devono spendere un euro in più di quanto incassano. In caso di situazioni di emergenza devono rivolgersi ai contribuenti per avere il permesso di attivare una spesa straordinaria, come farebbe un onesto amministratore di condominio.
La top ten dei Comuni capoluoghi di Provincia più indebitati d'Italia è bipartisan. Il colore del debito non cambia a seconda dei partiti. Il primo Comune con le pezze al culo è Torino con il fuoriclasse Chiampa, il secondo Carrara con Zubbani, dell'Ulivo che fu, il terzo è Milano con la Mortizia del cemento e del CO2, a seguire Teramo, Fermo, Genova (maledetti... i genovesi devono avere solo crediti, non debiti), Reggio Calabria, Biella, Benevento e Pistoia. La maggior parte del debito è al Nord, per questo la Lega vuole introdurre nuove tasse comunali. I Comuni celti longobardi padani sono a rischio fallimento. Il Comune più virtuoso del Paese, sfatando i soliti luoghi comuni, è Caltanisetta.
dal blog di Grillo.

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


domenica 6 febbraio 2011, ore 1:02
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
I comuni ed i sindaci si lamentano che hanno poche risorse e quindi devono tagliare servizi.
Sono falsi, basterebbe che tagliassero le consulenze esterne date spesso ad amici o amici degli amici per clientela.
Fanno fatica a capire che c'è crisi, e quindi devono cominciare, dopo tanti anni di sprechi, a ragionare da buon padre di famiglia.
Inutile piangere sui tagli, a lavorare!

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


domenica 6 febbraio 2011, ore 10:52
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20219
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
gianiro ha scritto:
I comuni ed i sindaci si lamentano che hanno poche risorse e quindi devono tagliare servizi.
Sono falsi, basterebbe che tagliassero le consulenze esterne date spesso ad amici o amici degli amici per clientela.
Fanno fatica a capire che c'è crisi, e quindi devono cominciare, dopo tanti anni di sprechi, a ragionare da buon padre di famiglia.
Inutile piangere sui tagli, a lavorare!

quoto !

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


domenica 6 febbraio 2011, ore 11:20
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 23 dicembre 2007, ore 23:41
Messaggi: 10410
Località: Roma
Karma: 116 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
gianiro ha scritto:
I comuni ed i sindaci si lamentano che hanno poche risorse e quindi devono tagliare servizi.
Sono falsi, basterebbe che tagliassero le consulenze esterne date spesso ad amici o amici degli amici per clientela.
Fanno fatica a capire che c'è crisi, e quindi devono cominciare, dopo tanti anni di sprechi, a ragionare da buon padre di famiglia.
Inutile piangere sui tagli, a lavorare!

=D> =D> =D>

_________________
Immagine


domenica 6 febbraio 2011, ore 14:17
Torna a inizio pagina
Profilo YIM WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:52
Messaggi: 1256
Karma: 15 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
gianiro ha scritto:
I comuni ed i sindaci si lamentano che hanno poche risorse e quindi devono tagliare servizi.
Sono falsi, basterebbe che tagliassero le consulenze esterne date spesso ad amici o amici degli amici per clientela.
Fanno fatica a capire che c'è crisi, e quindi devono cominciare, dopo tanti anni di sprechi, a ragionare da buon padre di famiglia.
Inutile piangere sui tagli, a lavorare!

_________________
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma

http://www.nucciodipaola.it/
http://www.homatron.it/
http://www.fipavcaltanissetta.com/
http://www.srisc.com/


domenica 6 febbraio 2011, ore 16:19
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
La prima cosa che sanno dire è: "Non possiamo garantire l'assisenza agli anziani".
Prendono così due piccioni con una fava: gli anziani che si scandano di perdere gli aiuti e quindi votano il sindaco che ha lanciato l'allarme; i professionisti beneficiari delle consulenze, spesso inutili e costose, che recepiscono il messaggio "tranquilli, prima di togliere i soldi a voi, accoppiamo gli anziani".

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


domenica 6 febbraio 2011, ore 16:37
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 19 ottobre 2007, ore 16:12
Messaggi: 17206
Karma: 35 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
tanto tra poco coloro che hanno tolto l'ICI metteranno L'IMU.

_________________
Immagine


domenica 6 febbraio 2011, ore 23:22
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
Razio ha scritto:
tanto tra poco coloro che hanno tolto l'ICI metteranno L'IMU.

certo, perchè bisogna continuare a sperperare togliendo i soldi alle persone.

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


domenica 6 febbraio 2011, ore 23:45
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 marzo 2006, ore 12:54
Messaggi: 7140
Località: Deserto algerino
Karma: 184 punti  
Messaggio Re: La bancarotta dei comuni
Una storia vecchia come il cucco.
Tutto parte dalla presunta onesta degli amministratori che ci vedono una vacca da mungere....TUTTI!
Ci sono i consulenti esterni,spesso amici,parenti o tirapiedi del politico.
Non scordiamoci gli enti inutili: questi oscuri stipendifici.

_________________
Adeu Clavell Morenet,adeu estrella del dia.


martedì 8 febbraio 2011, ore 18:27
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: