Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
LA verità di Tuccio 
Autore Messaggio
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio LA verità di Tuccio
http://www.ilgiornaledigela.it/notizie/ ... elese.html
L'imprenditore: "Chiedo scusa a tutti gli sportivi gelesi,"
Gela Calcio, la verità secondo Tuccio
l
Giovedì 21 Luglio 2011 - 22:45

Gela - Nel pomeriggio di oggi è arrivata in redazione, una mail dell' Ingegnere Angelo Tuccio (nella foto), presidente del Gela Calcio. La redazione ha deciso di riportarla integralmente, per rispetto dei nostri lettori.

"Avevo deciso di non comunicare più con l’esterno, data la tragica fine sportiva del Progetto Gela Calcio, avversato da più parti con inusitata forza e inspiegabile costanza in tutti questi lunghi cinque anni, perché pensavo fosse tutto chiaro e drammaticamente evidente ed invece devo registrare una insopportabile manipolazione dei fatti e dei dati, una dose massiccia di polemiche e di scorrettezze, qualche vano tentativo di schizzare fango sulla mia persona con l’inopportuna circolazione di cifre e dati manipolati ad arte per rendere ancora più confusa la situazione ed avallare il massacro della mia persona, quasi dimenticando gli impegni ed i sacrifici da me profusi in questi cinque anni.

Ed allora sono costretto, mio malgrado, e con il solo scopo di apportare il mio contributo alla verità, di intervenire pubblicamente per dare le vere informazioni che hanno determinato nei fatti la tragedia sportiva appena consumata.
Riporto integralmente il Comunicato Stampa del 09 Maggio 2011 ad ausilio di quanti non hanno ancora perso la voglia di capire veramente quanto successo.
----------------------------------------------------------------------------
Comunicato Stampa del 09 Maggio 2011
Ieri sera si e' matematicamente raggiunto il traguardo della permanenza in Prima Divisione anche per la prossima Stagione Sportiva 2011-2012, con una giornata d’anticipo rispetto alla fine del campionato.
Risultato prestigioso ottenuto con grandi sacrifici, grazie all’impegno e al sudore di tutti i giocatori, dell’allenatore Alfonso Ammirata e dello Staff Tecnico, del Direttore Sportivo Carmine Donnarumma e di tutti i collaboratori, interni ed esterni, della Società Gela Calcio SpA, senza dimenticare il contributo prezioso di chi a Gennaio ha dovuto e/o voluto divedersi dal ns progetto sportivo.

Grazie di cuore, a tutti, per l’impegno profuso con abnegazione, determinazione e professionalità, sono ORGOGLIOSO di tutti Voi. Oggi, dopo avere raggiunto la salvezza in anticipo, sento l’obbligo di anticipare i tempi che ci siamo dati a Gennaio nell’accordo con il Sindaco di Gela Avv. Angelo Fasulo, reso pubblico con il comunicato del 29.01.2011, del quale ritengo utile richiamarne uno stralcio: “Impegnare il Sindaco e i rappresentanti politici a sensibilizzare almeno 20 imprenditori locali, affinché ciascuno si impegni ad acquisire il 5% delle azioni della Società Gela Calcio SpA, per la prossima stagione sportiva 2011/2012, che inizierà il 01.07.2011. Questi 20 nuovi soci comporranno la nuova compagine sociale della Società Gela Calcio e il 1° Giugno 2011, previe dimissioni dell’attuale Presidente Ing. Angelo Tuccio, dovranno scegliere sia il nuovo Progetto Sportivo che il nuovo Presidente, il quale prenderà pieni poteri e predisporrà tutte le pratiche per l’iscrizione della squadra al prossimo campionato 2011-2012”

Pertanto nel pieno rispetto degli accordi di Gennaio il sottoscritto, da domani mattina 10.05.2011, è a disposizione del Sindaco Avv. Angelo Fasulo per recarsi da un Notaio e formalizzare la cessione del 100% del pacchetto azionario della Società Gela Calcio SpA, affinché la nuova proprietà prenda subito pieni poteri e predisponga al più presto quanto necessario per l’iscrizione della squadra al prossimo campionato professionistico di LegaPRO di Prima Divisione.
----------------------------------------------------------------------------
Quanto sopra accadeva il 09.05.2011, ovviamente, per completezza, si può anche leggere per intero il Comunicato Stampa del 29.01.2011, emesso congiuntamente dal sottoscritto e dal Sindaco della Città di Gela Avv. Angelo Fasulo per capire che la vera crisi del Gela Calcio parte da Gennaio 2011, compresa la determinazione e la disponibilità del sottoscritto di passare la mano ad altri per dare continuità al Progetto Sportivo al servizio della Città di Gela e di tutti gli sportivi gelesi.
Tutto questo è stato semplicemente e colpevolmente IGNORATO, certamente non dal sottoscritto.
Faccio a me stesso le seguenti domande, consapevole dell’imbarazzo che dovrebbe provare chi avendo assunto obblighi e responsabilità, oggi dovrebbe dare delle risposte, dato l’epilogo amaro della vicenda:

1. Come mai nella riunione del 27.08.2010 il Presidente del Consiglio Comunale e tutti i Capigruppo di tutti i partiti, presente il Sindaco di Gela, volevano impegnarsi a dare al Gela Calcio € 1.000.000 e sono stato io a convincerli di dare solo € 700.000, dei quali € 200.000 già nel capitolo della sponsorizzazione e € 500.000 da inserire nell’Accordo da firmare, per recuperare le somme che il Comune di Gela non aveva onorato negli anni precedenti ?

2. Come mai l’Accordo del 27.08.2010 siglato dal Presidente del Consiglio Comunale e da tutti i Capigruppo di tutti i partiti, presente il Sindaco di Gela, i giornalisti e molti tifosi, non è mai stato trasformato in atti amministrativi dalla Giunta Comunale, se non solo parzialmente per € 100.000 rispetto all’importo di € 500.000 previsto e sottoscritto da tutti nell’accordo ?

3. Perché nessuno si è preoccupato del fatto che il Comune di Gela ha in tal modo provocato un ammanco di € 400.000 nel bilancio 2010-11 della Società Gela Calcio SpA, fino a determinarne nei fatti la mancata iscrizione e la conseguente perdita del Titolo Sportivo di 1° Divisione ?

4. Come mai nessuno dei Consiglieri Comunali ha sentito l’obbligo di chiedere spiegazioni sull’operato del Sindaco e della sua Giunta, per avere ignorato un accordo siglato dal proprio Presidente e da tutti i Capigruppo, e come fanno a non preoccuparsi del fatto che oltre alla mancata iscrizione del Gela ciò porterà inevitabilmente problemi legali al Comune
di Gela ?

5. Come mai pur avendo tantissimo tempo a disposizione per rimediare, dal 29.01.2011 fino al 12 Luglio 2011, il Sindaco non ha fatto assolutamente nulla di concreto ? Solo parole !

6. Come mai se entro il 30 Giugno 2011, a detta del Sindaco, aveva già trovato € 210.000 e successivamente, con l’iscrizione in extremis chiestami dall’On. Rosario Crocetta, e avendo a disposizione altri 12 giorni la suddetta cifra, anziché aumentare, scendeva a € 19.500 ?

7. Come mai il Sindaco continua a parlare di centinaia di migliaia di euro fantasma, trovati a parole entro il 12 Luglio per l’iscrizione, mentre a me ha consegnato assegni per € 19.500 ?

8. Come mai si continua a dire che la Provincia di Caltanissetta ha provveduto il 12.07.2011 a pagare la sponsorizzazione di € 50.000, mentre ad oggi la Società Gela Calcio nulla ha ricevuto di tale somma ?

9. Come mai, se era tutto cosi evidente, mi è stato chiesto di spendere inutilmente altri € 32.000 per l’inutile tentativo di iscrizione e di emettere a mie spese la fidejussione di € 600.000 ?

10. Come mai dopo cinque anni di lotte, portando addirittura la squadra ad allenarsi in piazza, i lavori per il rifacimento del manto erboso presso lo stadio “V. Presti” sono iniziati solo il giorno dopo la certificazione della mancata iscrizione del Gela Calcio ?

11. Perché non si è mai concesso l’affidamento della gestione dello stadio Presti, costringendo il Gela Calcio a sostenere le spese di manutenzione che il Comune di Gela non ha ancora, colpevolmente, riconosciuto alla Società, con un danno finanziario enorme ?

12. Perché non si è mai data risposta concreta ad un progetto presentato a Novembre 2010 che avrebbe regalato alla Città di Gela un NUOVO STADIO da 10.000 posti e un moderno Centro Commerciale, attraverso investimenti privati nel territorio, con la creazione di circa 600-700 nuovi posti di lavoro ?

13. Perché non si ha il coraggio di dire e di ammettere che nella sfida dell’estate 2010 , per il ripescaggio in 1° Divisione, io mi sono impegnato a prestare € 800.000 di fidejussione e il Sindaco si era impegnato per € 400.000, dichiarando davanti ai giornalisti di avere già trovato € 150.000, poi preferendo andare in vacanza e con l’ulteriore beffa che al suo ritorno non c’erano più nemmeno gli € 150.000, provvedendo poi personalmente io per tutto l’importo di € 1.200.000 pur di non fare perdere alla Città una simile occasione ?

14. Infine, come mai adesso, e solo adesso, dopo la morte scientifica del Gela Calcio ci sono innumerevoli cordate pronte a dare sostegno per ripartire dalla Serie “D” e non hanno nemmeno voluto provare a prendersi carico del Gela Calcio, anche senza la mia presenza, anzi soprattutto senza la mia presenza, per salvare il patrimonio della 1° Divisione che a quel punto era della Città e degli sportivi gelesi e non un mio personale sfizio ?


Io ho una risposta a tale ultima domanda, ma per educazione e rispetto la tengo riservata solo per me, ma ho ancora tantissime domande da fare, a cui bisognerebbe dare una risposta; alcune troveranno, inevitabilmente, la naturale risposta innanzi l’Autorità giudiziaria, altre invece dovrebbero trovare risposta nel profondo della coscienza di ciascuno di noi per assumersi le proprie responsabilità di fronte all’opinione pubblica gelese che, per quanto stordita dagli eventi, ha il sacrosanto diritto di essere correttamente e compiutamente informata.

In questi anni ho solo voluto il bene del Gela Calcio, con sacrifici personali disumani, ho messo in campo tutta la mia passione e inevitabilmente anche i mie difetti, ma ritenevo e ritengo che chi è chiamato a gestire una struttura complessa può commettere inevitabilmente qualche errore, e io di errori ne avrò certamente commessi e mi sono sempre assunto le mie responsabilità in modo trasparente e onesto, ma nessuno può permettersi solo di pensare che io abbia responsabilità nell’omicidio del Gela Calcio perché se non abbiamo il coraggio di ammettere che ognuno di noi ha la sua parte di esponsabilità, piccola o grande che sia, allora anche questa tragedia sportiva non avrà dato a tutti noi la giusta e sana lezione. Non permetterò ad alcuno di mistificare i fatti per tentare di massacrarmi e aggiungere altra amarezza a ciò che, già di suo, è una sconfitta dolorosa per l’intera comunità gelese, e anche mia personale.

In futuro rispetterò il silenzio che mi sono imposto, pronto a romperlo, senza indugio, solo per difendere con tutte le mie forze quanto di buono è stato fatto in questi cinque anni, avendo portato il nome del Gela Calcio e della mia Città ad un livello tale di credibilità, visibilità, solidità e professionalità che voglio sperare, da cittadino/sportivo gelese, fra pochi anni potrà almeno essere eguagliato.

Dei risultati conseguiti con grande passione e partecipazione sono, e sarò sempre, orgogliosamente fiero.
Inoltre desidero che sia chiaro a tutti gli sportivi gelesi, che la mancata iscrizione del Gela Calcio ha provocato la dolorosa scomparsa del calcio professionistico a Gela e la grave perdita del Titolo Sportivo di 1° Divisione, ma la società Gela Calcio SpA non è fallita, nè mai fallirà.

Io mi sono sempre assunto le mie responsabilità con onestà e trasparenza, anche quando forse non era mio compito. Ma, se nessuno in questa Città sente il bisogno di dare spiegazioni sul proprio operato, se nessuno in questa nostra Città ha il coraggio di assumersi le proprie responsabilità, allora sento il bisogno, quasi fisico, di farlo personalmente e CHIEDERE SCUSA a tutti gli sportivi gelesi, poiché almeno loro, con onore vero, se lo meritano.

Personalmente lo ricorderò come il Presidente che ha portato il Gela calcio al + alto livello mai raggiunto

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


venerdì 22 luglio 2011, ore 8:42
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: LA verità di Tuccio
Non ho dubbi sulla correttezza dell'ing. Tuccio.
All'ultima domanda, potrei rispondere con una mia considerazione personale, ma vale lo stesso post che ho messo su un altro topic sulla sezione del gelacalcio: non mi va.

Cmq, è probabile che ora si trovino tutti i soldi promessi da girare alla nuova squadra in serie D.

W l'Italia.

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


venerdì 22 luglio 2011, ore 9:50
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio Re: LA verità di Tuccio
gianiro ha scritto:
Non ho dubbi sulla correttezza dell'ing. Tuccio.
All'ultima domanda, potrei rispondere con una mia considerazione personale, ma vale lo stesso post che ho messo su un altro topic sulla sezione del gelacalcio: non mi va.

Cmq, è probabile che ora si trovino tutti i soldi promessi da girare alla nuova squadra in serie D.

W l'Italia.


interessi che nulla hanno a che fare col calcio.. sempre concorrenti sono!!

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


venerdì 22 luglio 2011, ore 10:00
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20219
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: LA verità di Tuccio
inizio a capirci qualcosina...ho letto un articolo sulla nuova squadra....ma anch'io adesso mi fermo qui.

tutta la mia solidarietà al presidente Tuccio, un uomo che fa le cose per passione e perchè ci crede...personalmente mi sento di dirgli che finisce sempre così alla gente che vuole spendersi per la collettività....invece che pensare ai propri loschi affari

presidè....si sa: l'acqua bona sa vivunu i porci!

buona vita e mandi tutti aff******o!

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


venerdì 22 luglio 2011, ore 11:44
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20219
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: LA verità di Tuccio

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


sabato 23 luglio 2011, ore 18:09
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 marzo 2006, ore 12:54
Messaggi: 7140
Località: Deserto algerino
Karma: 184 punti  
Messaggio Re: LA verità di Tuccio
L'Ing. Tuccio è stato più che corretto e dal Comune avevano promesso di sostenere il Gela Calcio e di aiutare economicamente l'Ing Tuccio,visto che oltre le energie e la buona volontà ha speso parecchio denaro di tasca sua che a lungo andare ha messo in ginocchio la stessa Eurotec,azienda di cui Tuccio è il presidente.
Giustamente adesso l'Ing. Tuccio è giusto che faccia causa a chi nel Comune ha promesso e poi coi fatti non lo ha sotenuto.

Non è possibile volere la botte piena e la moglie ubriaca.
Sempre che il Comune abbia le possibilità economiche per sostenere una squadra di calcio in C1.

_________________
Adeu Clavell Morenet,adeu estrella del dia.


domenica 24 luglio 2011, ore 18:51
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron