Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Lo Bello: Il divario col Nord è colpa dei dirigenti del Sud 
Autore Messaggio
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Lo Bello: Il divario col Nord è colpa dei dirigenti del Sud
ESATTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
=D>

Lo Bello: "Il divario col Nord
è colpa dei dirigenti del Sud"
PALERMO - “Sono le classi dirigenti meridionali a avere la maggiore responsabilità della spaccatura economica e sociale del Paese”. Il leader di Confindustria in Sicilia, Ivan Lo Bello, è intervenuto a margine dell'incontro sui 150 anni dell'Unità d'Italia organizzato alla Camera di Commercio di Palermo.
“È inutile dare la colpa ai governi nazionali - ha aggiunto - la responsabilità di questi divari è della classe dirigente meridionale, coinvolta a livello politico e imprenditoriale”. Per Lo Bello “c'è ancora un pezzo di imprese che ha nostalgia del passato e dell'assistenzialismo, ma così non si va avanti, non ci sono più soldi, l'unica scelta che la Sicilia deve fare è puntare al mercato”.
“Tutta l'Italia oggi è divisa sotto il profilo economico e sociale - ha concluso - ma il sentimento nazionale è forte nel Paese, lo hanno dimostrato le grandi folle che hanno accolto Napolitano nel tour per i 150 anni dell'Unità d'Italia”.
Lo scopo dell'incontro organizzato a Palermo dalla fondazione Symbola e da UnionCamere è quello di individuare i punti di forza dell'economia italiana e premiare il contributo delle Camere di Commercio del Sud già attive dai primi anni dell'Unità d'Italia. L'iniziativa “Italia 150, le radici del futuro” è la terza tappa di un percorso che si concluderà l'8 giugno a Roma, dove verranno premiate 150 imprese italiane che hanno fatto la storia del nostro Paese.
“Bisogna guardare alle nostre diversità come a delle complementarità - ha detto Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere - Ora più come mai al Paese occorre una politica di coesione e, dove occorre, di sussidiarietà. Se continuiamo a dividerci in regionalismi e campanilismi non valorizziamo le potenzialità del territorio e le sfide lanciate dall'area del Mediterraneo”.
“È fondamentale investire in qualità, innovazione, conoscenza. L'Italia deve scommettere sulle cose che l'hanno resa forte nella tradizione”, ha dichiarato Ermete Realacci, presidente della fondazione Symbola.
Secondo il presidente della Camera di Commercio di Palermo, Roberto Helg, “Il collante è trovare dei motivi di rilancio nella celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia che siano motivi di forte aggregazione nazionale, noi siamo l'istituzione economica di tutti e solo lavorando insieme si ottengono dei risultati”.

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


lunedì 16 maggio 2011, ore 20:15
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 16 giugno 2007, ore 16:14
Messaggi: 3482
Località: valsusa
Karma: 228 punti  
Messaggio Re: Lo Bello: Il divario col Nord è colpa dei dirigenti del
è vero però fino ad un certo punto, perchè il problema e sempre stata la mafia, infatti tutti coloro che volevano il bene del sud sono stati fatti fuori, ho sono diventati complici per un motivo di sopravvivenza, ci vorra' ancora un po' di tempo, affinchè cambiaranno le cose, piano piano.

_________________
Spirito libero


lunedì 16 maggio 2011, ore 22:30
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 19 ottobre 2007, ore 16:12
Messaggi: 17206
Karma: 35 punti  
Messaggio Re: Lo Bello: Il divario col Nord è colpa dei dirigenti del
bravo! oggi l'ho sentito al telegiornale e gli ho detto proprio BRAVO! FINALEMTE!!!

_________________
Immagine


martedì 17 maggio 2011, ore 1:25
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron