Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Picccole curiosità su Gela... 
Autore Messaggio
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 9 gennaio 2009, ore 11:18
Messaggi: 1406
Località: Palermo
Karma: -1 punti  
Messaggio Picccole curiosità su Gela...
Spero che possiate trovarli interessanti


Nel 1956 a Gela fu scoperto il più vasto giacimento petrolifero d'Italia.
Sino agli anni '70 del secolo scorso Gela risultava la città europea col più alto tasso di natalità annuo.
Gela è oggi la città meridionale dove si denuncia di più il racket del pizzo.
Il Golfo di Gela è il territorio italiano più ventilato tanto da essere stato scelto per la creazione di uno dei più vasti parchi eolici off-shore d'Europa.
Il dissalatore di Gela è il più grande d'Italia (ed uno dei più vecchi).
La piana di Gela è la maggiore zona di produzione di carciofi nel mondo.
La piana di Gela sino agli anni '60 costituiva la zona di maggiore produzione di cotone in Europa.
Il pontile più lungo d'Italia è quello del Porto Isola di Gela (2,8 chilometri).
Il territorio più vincolato della Sicilia (vincoli Sic e Zps) è quello di Gela.
La più antica raffigurazione della Trinacria, simbolo della Sicilia, di cui si abbia testimonianza è su di una coppetta di epoca greca rinvenuta nel territorio gelese.
Il primo esempio di zappa è stato scoperto nel territorio di Gela.
Nella zona di Manfria è stata recentemente scoperta una nuova specie vegetale riscontrabile solamente in questa zona dalle particolari condizioni geo-climatiche.
Il Lago Biviere di Gela, oltre ad essere uno dei pochi naturali rimasti in Sicilia, è il più grande lago costiero dell'isola.
* Il mercato settimanale di Gela (martedì) coi suoi circa 2 chilometri di percorso e i quasi 1000 venditori è il più grande della Sicilia ed uno dei più grandi d'Europa.
* Gela è il punto d'arrivo della strada europea E45 proveniente dalla Svezia.

_________________
Quando il rancore è entrato dentro un’anima, chi ne è colpito ha un doppio dolore, quello di sentire il peso del proprio male, e quello di vedersi davanti il bene altrui.”


Il gioco Piu' bello del mondo è on-line ..
http://www.warwide.com/
iscriviti anche tu !!!!


venerdì 5 febbraio 2010, ore 21:41
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 9 gennaio 2009, ore 11:18
Messaggi: 1406
Località: Palermo
Karma: -1 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Duce, niente vogliamo: Gela provincia e il bacino montano”. Il popolo gelese, che faceva ala al passaggio di Benito Mussolini nel 1938, chiedeva poco, ma quel poco lo pretendeva a squarciagola. Il Duce aveva regalato alla città e ai gelesi i natali della Magna Grecia che nei campi seminarono i templi della loro fede ed altro, cancellando Terranova di Sicilia, concepita dal Grande Imperatore Federico II e costruita sulle spoglie della Gela antica e potente.
Il Fascismo aveva però inventariato le gerarchie territoriali dell’Isola e posto la città di Gela, appartenuta ai duchi di Terranova, nella nuova provincia nissena. Uno smacco insopportabile per l’orgoglio dei gelesi, attutito – fino a un certo punto – da smacchi ancora più sorprendenti, come quello patito dalla vicina Piazza Armerina che, sede delle più prestigiose scuole e collegi, era stata “consegnata” a Enna, piccolo comune interno e pressoché irraggiungibile. Mal comune, mezzo gaudio, insomma. Il Duce aveva concesso a Gela l’onore della sua visita, aveva nuotato nel mare verde di Gela e concesso alla città la sua presenza per una intera giornata. Chissà che quelle invocazioni, pensarono i gelesi, non arrivino alle sue orecchie e regalino alla città quel che è dovuto, il “titolo” di capoluogo di provincia.
Non è che questo titolo avrebbe sfamato migliaia di gelesi che nelle campagne sbarcavano il lunario, ma quello era ciò che la borghesia gelese voleva e quello diventò, insieme al bacino montano, il primo dei bisogni. Il Duce accontentò per metà i gelesi, adoperandosi perchè fosse finanziata la Diga di Disueri che avrebbe portato acqua alle campagne assetate. Una scelta illuminata, di sicuro più utile al popolo gelese che alla provincia. Quando la decisione venne conosciuta, la borghesia cittadina mugugnò in silenzio – siamo nel Ventennio, non dimentichiamolo – ma i padroni del feudo e i contadini più avvertiti ne trassero buoni auspici per il futuro. La storia avrebbe continuato a fare la sua strada senza la burocrazia “provinciale” ed a Gela sarebbe arrivata l’industria con tutto il bene e il male che l’industria porta con se’.
Ma l’orgoglio “offeso” dei gelesi non avrebbe mai dimenticato quel bisogno primario, Gela provincia.
Sicchè non c’e’ turno elettorale che qualcuno alla vigilia non riprenda in mano l’aspirazione ormai secolare e rimetta in moto la macchina, finora con esiti disastrosi. La politica ha capito, infatti, che risuscitare la febbre di Gela provincia porta consensi, così sono stati, e continuano ad essere, in molti a provarci, in buona o cattiva fede. Da qualche tempo a questa parte si è sparsa la voce, peraltro, che una decina di anni fa, più o meno, si era arrivati proprio ad un passo dall’obiettivo e che sarebbe saltato tutto a causa della fine della legislatura. Una questione di tempo, insomma. Gela aveva le carte in regola, stava dentro ai parametri molto difficili richiesti dalla legge regionale. In realtà le cose non stanno proprio in questo modo. Non era solo la città di Gela ad aspirare al titolo, c’era per esempio la vicina Caltagirone molto sponsorizzata da un nugolo agguerrito di deputati regionali. Il fatto che non fosse in cima alla graduatoria delle città “aventi diritto” non significa niente, perchè non è mai avvenuto che a spuntarla siano quelli che hanno più diritto quanto si fanno valutazioni politiche e c’è di mezzo il consenso elettorale. Insomma, andò male anche allora perchè non poteva essere diversamente.
Se proprio si vuole ricordare l’episodio che portò Gela più vicina alla provincia, bisogna andare molto indietro, agli anni sessanta, quando Silvio Milazzo, ormai disarcionato ma ancora carismatico leader autonomista, propose la CaltaGela, la provincia bifronte con due capoluoghi. Quella si che sarebbe andata in porto, se nelle due città non fosse prevalsa il campanilismo “ad excludendum”. La storia di Gela provincia è infinita, raccontarla tutta impossibile. Quel che conta, oggi,è che ritorna con il comitato, come sempre, di cittadini volenterosi e sponsor politici per amore e per forza (e per convenienza). Non deve indignare nè sorprendere. Gli stimoli della politica sono sempre gli stessi, il consenso. E Gela provincia, incredibilmente, tira. Gela ha bisogno d’altro, perchè è un vulcano che sputa fuoco un giorno sì ed uno no. Manca di tutto e crede di avere tutto.
Ci sono giorni in cui si sveglia e scopre che le cose si sono messe male, ed altre in cui racconta al mondo che il messaggio più forte ed audace del meridione d’Italia arriva dai campi gelesi. La mafia viene combattuta e vinta nei giorni feriali, e in quelli festivi il racket brucia autovetture e fa tacere anche chi non ha niente da perdere. La città ha bisogno di legalità, ordine, posti di lavoro. E aria pulita, spiagge pulite, mare pulito. Ha risorse umane importanti, gente diligente e competente, ma nutre verso la politica un’antica insofferenza e diffidenza.

_________________
Quando il rancore è entrato dentro un’anima, chi ne è colpito ha un doppio dolore, quello di sentire il peso del proprio male, e quello di vedersi davanti il bene altrui.”


Il gioco Piu' bello del mondo è on-line ..
http://www.warwide.com/
iscriviti anche tu !!!!


venerdì 5 febbraio 2010, ore 21:46
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 9 dicembre 2007, ore 3:13
Messaggi: 10858
Località: roma...ma Gela nel cuore e nella mente!
Karma: 207 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
=D>

_________________
è iniziato tutto nel silenzio e finirà nella stessa maniera...in silenzio...anche se le grida,le urla saranno solo dentro...


venerdì 5 febbraio 2010, ore 21:59
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 marzo 2006, ore 12:54
Messaggi: 7140
Località: Deserto algerino
Karma: 184 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Eccellente articolo.

Ho solamente da aggiungere che forse di Aldisio ce ne volevano più di uno.

_________________
Adeu Clavell Morenet,adeu estrella del dia.


sabato 6 febbraio 2010, ore 13:42
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 23 dicembre 2007, ore 23:41
Messaggi: 10410
Località: Roma
Karma: 116 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
gianiro ha scritto:
Ippocrate ha scritto:
Spero che possiate trovarli interessanti


Nel 1956 a Gela fu scoperto il più vasto giacimento petrolifero d'Italia.
Sino agli anni '70 del secolo scorso Gela risultava la città europea col più alto tasso di natalità annuo.
Gela è oggi la città meridionale dove si denuncia di più il racket del pizzo.
Il Golfo di Gela è il territorio italiano più ventilato tanto da essere stato scelto per la creazione di uno dei più vasti parchi eolici off-shore d'Europa.
Il dissalatore di Gela è il più grande d'Italia (ed uno dei più vecchi).
La piana di Gela è la maggiore zona di produzione di carciofi nel mondo.
La piana di Gela sino agli anni '60 costituiva la zona di maggiore produzione di cotone in Europa.
Il pontile più lungo d'Italia è quello del Porto Isola di Gela (2,8 chilometri).
Il territorio più vincolato della Sicilia (vincoli Sic e Zps) è quello di Gela.
La più antica raffigurazione della Trinacria, simbolo della Sicilia, di cui si abbia testimonianza è su di una coppetta di epoca greca rinvenuta nel territorio gelese.
Il primo esempio di zappa è stato scoperto nel territorio di Gela.
Nella zona di Manfria è stata recentemente scoperta una nuova specie vegetale riscontrabile solamente in questa zona dalle particolari condizioni geo-climatiche.
Il Lago Biviere di Gela, oltre ad essere uno dei pochi naturali rimasti in Sicilia, è il più grande lago costiero dell'isola.
* Il mercato settimanale di Gela (martedì) coi suoi circa 2 chilometri di percorso e i quasi 1000 venditori è il più grande della Sicilia ed uno dei più grandi d'Europa.
* Gela è il punto d'arrivo della strada europea E45 proveniente dalla Svezia.


posso sfruttarlo? ;)

da wikipedia l'enciclopedia libera

_________________
Immagine


sabato 6 febbraio 2010, ore 13:52
Torna a inizio pagina
Profilo YIM WWW
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 marzo 2006, ore 12:54
Messaggi: 7140
Località: Deserto algerino
Karma: 184 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Ippocrate ha scritto:
Spero che possiate trovarli interessanti


Nel 1956 a Gela fu scoperto il più vasto giacimento petrolifero d'Italia.
Sino agli anni '70 del secolo scorso Gela risultava la città europea col più alto tasso di natalità annuo.
Gela è oggi la città meridionale dove si denuncia di più il racket del pizzo.
Il Golfo di Gela è il territorio italiano più ventilato tanto da essere stato scelto per la creazione di uno dei più vasti parchi eolici off-shore d'Europa.
Il dissalatore di Gela è il più grande d'Italia (ed uno dei più vecchi).
La piana di Gela è la maggiore zona di produzione di carciofi nel mondo.
La piana di Gela sino agli anni '60 costituiva la zona di maggiore produzione di cotone in Europa.
Il pontile più lungo d'Italia è quello del Porto Isola di Gela (2,8 chilometri).
Il territorio più vincolato della Sicilia (vincoli Sic e Zps) è quello di Gela.
La più antica raffigurazione della Trinacria, simbolo della Sicilia, di cui si abbia testimonianza è su di una coppetta di epoca greca rinvenuta nel territorio gelese.
Il primo esempio di zappa è stato scoperto nel territorio di Gela.
Nella zona di Manfria è stata recentemente scoperta una nuova specie vegetale riscontrabile solamente in questa zona dalle particolari condizioni geo-climatiche.
Il Lago Biviere di Gela, oltre ad essere uno dei pochi naturali rimasti in Sicilia, è il più grande lago costiero dell'isola.
* Il mercato settimanale di Gela (martedì) coi suoi circa 2 chilometri di percorso e i quasi 1000 venditori è il più grande della Sicilia ed uno dei più grandi d'Europa.
* Gela è il punto d'arrivo della strada europea E45 proveniente dalla Svezia.




Anche se il capolinea è Trapani...forse indicata come ultima città ai coinfini dell'Europa.

_________________
Adeu Clavell Morenet,adeu estrella del dia.


sabato 6 febbraio 2010, ore 13:55
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20221
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Ippocrate ha scritto:

Il primo esempio di zappa è stato scoperto nel territorio di Gela.

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


sabato 6 febbraio 2010, ore 14:45
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 9 gennaio 2009, ore 11:18
Messaggi: 1406
Località: Palermo
Karma: -1 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
gianiro ha scritto:
Ippocrate ha scritto:
Spero che possiate trovarli interessanti


Nel 1956 a Gela fu scoperto il più vasto giacimento petrolifero d'Italia.
Sino agli anni '70 del secolo scorso Gela risultava la città europea col più alto tasso di natalità annuo.
Gela è oggi la città meridionale dove si denuncia di più il racket del pizzo.
Il Golfo di Gela è il territorio italiano più ventilato tanto da essere stato scelto per la creazione di uno dei più vasti parchi eolici off-shore d'Europa.
Il dissalatore di Gela è il più grande d'Italia (ed uno dei più vecchi).
La piana di Gela è la maggiore zona di produzione di carciofi nel mondo.
La piana di Gela sino agli anni '60 costituiva la zona di maggiore produzione di cotone in Europa.
Il pontile più lungo d'Italia è quello del Porto Isola di Gela (2,8 chilometri).
Il territorio più vincolato della Sicilia (vincoli Sic e Zps) è quello di Gela.
La più antica raffigurazione della Trinacria, simbolo della Sicilia, di cui si abbia testimonianza è su di una coppetta di epoca greca rinvenuta nel territorio gelese.
Il primo esempio di zappa è stato scoperto nel territorio di Gela.
Nella zona di Manfria è stata recentemente scoperta una nuova specie vegetale riscontrabile solamente in questa zona dalle particolari condizioni geo-climatiche.
Il Lago Biviere di Gela, oltre ad essere uno dei pochi naturali rimasti in Sicilia, è il più grande lago costiero dell'isola.
* Il mercato settimanale di Gela (martedì) coi suoi circa 2 chilometri di percorso e i quasi 1000 venditori è il più grande della Sicilia ed uno dei più grandi d'Europa.
* Gela è il punto d'arrivo della strada europea E45 proveniente dalla Svezia.


posso sfruttarlo? ;)

certo che si ... questi sono dati storici che appartengono a tutti i gelesi!

_________________
Quando il rancore è entrato dentro un’anima, chi ne è colpito ha un doppio dolore, quello di sentire il peso del proprio male, e quello di vedersi davanti il bene altrui.”


Il gioco Piu' bello del mondo è on-line ..
http://www.warwide.com/
iscriviti anche tu !!!!


sabato 6 febbraio 2010, ore 16:07
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 9 gennaio 2009, ore 11:18
Messaggi: 1406
Località: Palermo
Karma: -1 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Dimenticavo .. anche

A Gela con Ippocrate nacque il primo stato territoriale in occidente, che si trasferi' poi a Siracusa con Gelone e la dinastia dei dinomedini
A Gela venne costruita la prima diga artificiale d'Italia
Gela nel 13 sec era la terza città d'Italia per numero di abitanti
A Gela nacque uno dei piu' grandi matematici del mondo:"Euclide"
A Gela mori' uno dei piu' grandi tragediografi del mondo antico."Echilo"
Gela ha una delle piu' grandi stratificazioni archeologiche d'Italia insieme a Siracusa.
Gela è una delle 30 citta' piu' antiche d'Europa

_________________
Quando il rancore è entrato dentro un’anima, chi ne è colpito ha un doppio dolore, quello di sentire il peso del proprio male, e quello di vedersi davanti il bene altrui.”


Il gioco Piu' bello del mondo è on-line ..
http://www.warwide.com/
iscriviti anche tu !!!!


sabato 6 febbraio 2010, ore 16:37
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20221
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Ippocrate ha scritto:
Dimenticavo .. anche

A Gela con Ippocrate nacque il primo stato territoriale in occidente, che si trasferi' poi a Siracusa con Gelone e la dinastia dei dinomedini
A Gela venne costruita la prima diga artificiale d'Italia
Gela nel 13 sec era la terza città d'Italia per numero di abitanti
A Gela nacque uno dei piu' grandi matematici del mondo:"Euclide"
A Gela mori' uno dei piu' grandi tragediografi del mondo antico."Echilo"
Gela ha una delle piu' grandi stratificazioni archeologiche d'Italia insieme a Siracusa.
Gela è una delle 30 citta' piu' antiche d'Europa


potremmo inserire 3 - 4 informazioni di queste in ogni num di OG, a mo di pillole di storia

"le Pillole di Obiettivo Gela" :D

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


sabato 6 febbraio 2010, ore 16:46
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
ellenico ha scritto:
Eccellente articolo.

Ho solamente da aggiungere che forse di Aldisio ce ne volevano più di uno.


Diciamo che se non ce ne fossero stati di Aldisio sarebbe andata molto ma molto meglio!

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


sabato 6 febbraio 2010, ore 17:07
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 19 ottobre 2007, ore 16:12
Messaggi: 17206
Karma: 35 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Brazo ha scritto:
ellenico ha scritto:
Eccellente articolo.

Ho solamente da aggiungere che forse di Aldisio ce ne volevano più di uno.


Diciamo che se non ce ne fossero stati di Aldisio sarebbe andata molto ma molto meglio!


su questo non sono d'accordo, so cosa vuoi dire, ma ha fato molto per Gela e per la sicilia.

_________________
Immagine


sabato 6 febbraio 2010, ore 17:10
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 marzo 2006, ore 12:54
Messaggi: 7140
Località: Deserto algerino
Karma: 184 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Brazo ha scritto:
ellenico ha scritto:
Eccellente articolo.

Ho solamente da aggiungere che forse di Aldisio ce ne volevano più di uno.


Diciamo che se non ce ne fossero stati di Aldisio sarebbe andata molto ma molto meglio!


Non sono d'accordo.
Aldisio ha fatto molto per Gela.
Soprattutto l'ha rappresentata in Parlamento.

Come dici tu,avrà fatto qualche cazzata...e appunto ciò, apro una parentesi.

Purtroppo, nella immobilità secolare che ci perseguita, qualsiasi uomo politico,faccia qualcosa è portato a sbagliare,ma sbagli relativi però.
Questo pensare laconico del tipo <<se non ci fosse stato lui sarebbe stato meglio per noi>> ricalca la nostra mentalità.
Se un uomo politico che si dà da fare, magari, sbaglia, ma in buona fede, credo che sia meglio criticare in maniera costruttiva il suo errore, non abbattendolo.
Fargli capire l'errore,ma sostenerlo ed eloggiare il suo impegno.

_________________
Adeu Clavell Morenet,adeu estrella del dia.


sabato 6 febbraio 2010, ore 17:18
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 19 ottobre 2007, ore 16:12
Messaggi: 17206
Karma: 35 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
aldisio non ha fatto qualche errore, ma si dice che come tutta la DC è sempre stata era in odor di mafia, come ammise Alessi, prima di morire a 105 l'anno scorso, ''la DC co-governava con la mafia per fermare il comunismo''.

_________________
Immagine


sabato 6 febbraio 2010, ore 17:37
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 marzo 2006, ore 12:54
Messaggi: 7140
Località: Deserto algerino
Karma: 184 punti  
Messaggio Re: Picccole curiosità su Gela...
Razio ha scritto:
aldisio non ha fatto qualche errore, ma si dice che come tutta la DC è sempre stata era in odor di mafia, come ammise Alessi, prima di morire a 105 l'anno scorso, ''la DC co-governava con la mafia per fermare il comunismo''.


Purtroppo una delle più grandi porcate del Novecento. :(

_________________
Adeu Clavell Morenet,adeu estrella del dia.


sabato 6 febbraio 2010, ore 17:42
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: