Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
scampato dramma 
Autore Messaggio
City Keys Owner!
City Keys Owner!

Data iscrizione: giovedì 21 agosto 2008, ore 22:25
Messaggi: 1066
Località: gela
Karma: -3 punti  
Messaggio scampato dramma
sono stata una settimana a roma per un corso di aggiornamento e seduta in una pizzeria ho sentito la notizia degli arresti a Gela. sono rimasta veramente di ghiaccio!!!!!! :(
"stidda, mafia, armi .." purtroppo a queste notizie siamo un pò abituati anche se fanno sempre male , ma sentire parlare di " sequestri di persone" è stato ancora più triste.
E poi è tornato a tutti alla mente penso il periodo luttuoso delle brigate rosse.
Come molti che mi conoscono sanno, faccio parte del coordinamento dei comitati di quartiere di gela e quindi conoscevo quello che ora viene indicato come " l'ex brigatista . Inatti anche lui essendo rappresentante del comitato del quartiere albani roccella, faceva parte del coordinamento , anzi era uno di quelli sempre presenti ai nostri incontri e confronti.
Io non riesco ancora a capacitarmi del fatto che veramente non sappiamo chi abbiamo vicino. Mi sembra che non abbiano più senso espressioni come " è una brava persona" .
Certo ho anche pensato che si debba aspettare che le indagini facciano luce sulla vicenda prima di credere ciecamente alle prime notizie sentite, così come avevamo detto quando si parlò delle inchieste su Pino Federico.
Però per me è già scioccante pensare di avere conosciuto un " ex brigatista" ,e avere con lui e con gli altri discusso e tentato di affrontare problematiche cittadine.
Un grosso plauso va alle forze dell'ordine che sono ariusciti a scongiurare questo progetto di swequestro che sarebbe stato drammatico per i soggetti coinvolti e per le loro famiglie.

_________________
pantarei:tutto scorre, non puoi bagnarti nelle acque di uno stesso fiume


domenica 29 marzo 2009, ore 19:24
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20221
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
:?

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


domenica 29 marzo 2009, ore 19:26
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 19 ottobre 2007, ore 16:12
Messaggi: 17206
Karma: 35 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
e uno era mio vicino di casa... :?

_________________
Immagine


domenica 29 marzo 2009, ore 19:27
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!

Data iscrizione: giovedì 21 agosto 2008, ore 22:25
Messaggi: 1066
Località: gela
Karma: -3 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
Razio ha scritto:
e uno era mio vicino di casa... :?


E' sempre triste sentire queste notizie , ma quando riguardano persone che conosciamo anche solo di vista diventa più pesante

Credo che tutti noi dobbiamo stare attenti a chi frequentiamo , dobbiamo cercare di selezionare le nostre conoscenze e non dare mai per scontato che le impressioni su una persona siano sempre realistiche

_________________
pantarei:tutto scorre, non puoi bagnarti nelle acque di uno stesso fiume


domenica 29 marzo 2009, ore 19:35
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 19 ottobre 2007, ore 16:12
Messaggi: 17206
Karma: 35 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
pantarei ha scritto:
Razio ha scritto:
e uno era mio vicino di casa... :?


E' sempre triste sentire queste notizie , ma quando riguardano persone che conosciamo anche solo di vista diventa più pesante

Credo che tutti noi dobbiamo stare attenti a chi frequentiamo , dobbiamo cercare di selezionare le nostre conoscenze e non dare mai per scontato che le impressioni su una persona siano sempre realistiche

essi...in questo caso che non era una persona non molto affidabile si vedeva da molti comportamenti, dal fatto che cambiava un mercedes al mese...e per un disoccupato mi pare molto difficile...cmq è verissimo...purtroppo non possiamo sapere chi è quello a fianco nella fila alla posta... :? :? :?

_________________
Immagine


domenica 29 marzo 2009, ore 19:38
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 9 dicembre 2007, ore 3:13
Messaggi: 10858
Località: roma...ma Gela nel cuore e nella mente!
Karma: 207 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
:?
:x

_________________
è iniziato tutto nel silenzio e finirà nella stessa maniera...in silenzio...anche se le grida,le urla saranno solo dentro...


domenica 29 marzo 2009, ore 21:44
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 27 ottobre 2008, ore 10:07
Messaggi: 4048
Località: Gela,Milano,...e me fermu cà..
Karma: 7 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
:?

_________________
ImmagineImmagineImmagine


lunedì 30 marzo 2009, ore 7:05
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 17 ottobre 2008, ore 15:59
Messaggi: 2472
Località: Gela-Catania
Karma: 0 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
in che mondo viviamo.. #-o

_________________
In attesa dell'estate gelese piena di sorprese...


La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha!!!


lunedì 30 marzo 2009, ore 9:11
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Super user
Super user
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 26 agosto 2007, ore 8:58
Messaggi: 377
Località: Gela/Viterbo&dintorni
Karma: -4 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
E' proprio vero, non conosciamo mai fino in fondo chi abbiamo vicino. E anche se cosi non fosse in ogni caso è brutto sentire parlare ancora di queste cose. Per quanto non stimi al 100% Gela è il posto dove sono nata e cresciuta e leggere di queste notizie lascia sempre senza parole.

Quando lavoravo veniva gente che per me era "normalissima" ma quando poi andavano via, i miei "datori", mi dicevano chi erano :o :o e meno male che ero cordiale con tutti :D
Cmq sia di vista purtroppo li conoscevo tutti perche almeno una volta hanno "visitato" il mio vecchio posto di lavoro :? Meno male che me me sono andata da li :oops:

_________________
Immagine


lunedì 30 marzo 2009, ore 14:53
Torna a inizio pagina
Profilo
Milan Keys Owner!
Milan Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 16 marzo 2008, ore 16:33
Messaggi: 5366
Località: Gela
Karma: 6 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
:evil:

_________________
ç_ç ç_ç ç_ç ç_ç ç_ç
Se voi non andate alla montagna, ma è la montagna che viene da voi........beh... CORRETE IL PIù NON POSSO... E' una FRAAAAANAAAAA.......
ImmagineImmagineImmagineImmagine
Se vò futtiri u vicinu,tà susiri matinu...
Immagine


lunedì 30 marzo 2009, ore 19:13
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 27 ottobre 2008, ore 10:07
Messaggi: 4048
Località: Gela,Milano,...e me fermu cà..
Karma: 7 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
animapienadamore ha scritto:
Cmq sia di vista purtroppo li conoscevo tutti perche almeno una volta hanno "visitato" il mio vecchio posto di lavoro :? Meno male che me me sono andata da li :oops:



MA CHI TRAVAGGIU FACIVUTU? :| :shock:

_________________
ImmagineImmagineImmagine


martedì 31 marzo 2009, ore 7:13
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 17 ottobre 2008, ore 15:59
Messaggi: 2472
Località: Gela-Catania
Karma: 0 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
Caravigghiaro ha scritto:
animapienadamore ha scritto:
Cmq sia di vista purtroppo li conoscevo tutti perche almeno una volta hanno "visitato" il mio vecchio posto di lavoro :? Meno male che me me sono andata da li :oops:



MA CHI TRAVAGGIU FACIVUTU? :| :shock:


assai voi sapiri...

_________________
In attesa dell'estate gelese piena di sorprese...


La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha!!!


martedì 31 marzo 2009, ore 8:35
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Super user
Super user
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 26 agosto 2007, ore 8:58
Messaggi: 377
Località: Gela/Viterbo&dintorni
Karma: -4 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
Cita:


MA CHI TRAVAGGIU FACIVUTU? :| :shock:



ihihihih non posso dirtelo :oops:
cioè non mi sembra giusto fare nomi però era un'attività commerciale.
Che poi penso ci sia poco da stupirsi: le attività sono quelle che sono e qualsiasi gelese, comprese le persone che hanno arrestato, ci sarà andato almeno una volta o no 8-[

_________________
Immagine


martedì 31 marzo 2009, ore 17:56
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 7 ottobre 2006, ore 19:48
Messaggi: 20221
Località: Gela - Brescia
Karma: 87 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
gianiro ha scritto:
Spero che i pm non si siano avvalsi solo delle intercettazioni telefoniche e abbiano fatto indagini e trovato prove per supportare l'ipotesi di reato.

Immagine

Se non si legge bene....leggete qui:
Sequestri di persona, rapine, armi ed esplosivo? Nulla di tutto questo. Si parlava di lavoro, di attrezzatura, di fuochi d'artificio e di materiale bibliografico da reperire per la stesura di un libro sulla nobiltà e sul capitalismo siciliano. Queste le argomentazioni addotte a sostegno della propria difesa da 4 dei 5 indagati dell'inchiesta "Cayman" comparsi ieri davanti al Gip, dott. Alessandra Giunta, per l'interrogatorio di garanzia. Era presente anche il Pm della Dda Nicolò Marino che ha coordinato le indagini dei carabinieri della locale compagnia relative all'inchiesta "Cayman" i cui esiti - si ritiene - hanno permesso di sventare due sequestri di persona: quelli del presidente della Banca agricola popolare di Ragusa, Giovanni Cartia, e dell'imprenditore gelese Vincenzo Cavallaro.
Ad essere interrogato per primo è stato Calogero La Mantia, 56 anni originario di Sommatino, indicato dagli inquirenti come ex brigatista ed ideatore, con Vincenzo Pistritto, del sequestro del banchiere ragusano Giovanni Cartia. Ma La Mantia ha negato tutto. Alla presenza del suo difensore, avv. Giuseppe D'Aleo, l'indagato ha raccontato che i suoi interessi verso la famiglia Cartia avevano scopi meramente culturali: era intenzionato, insomma, a redigere un libro sulla nobiltà e sul capitalismo siciliano. Per lui - che respinge il marchio di brigatista, dichiarandosi invece comunista della prima ora - quello del capitalismo era un argomento allettante. Prima di lui ci aveva pensato Karl Marx e La Mantia, ispirandosi al padre del comunismo voleva tornare sull'argomento. Ma focalizzando i suoi interessi su quello isolano e sugli uomini più rappresentativi e di nobili origini della Sicilia. Di qui - secondo il suo racconto - i suoi interessi verso i Cartia le cui tradizioni familiari avrebbe voluto raccontare nella sua "opera prima". Solo che, non avendo finanze a sufficienza da investire nel suo "progetto letterario", aveva scelto di effettuare delle trasferte nel capoluogo ibleo al fine di reperire in biblioteca il materiale necessario.
E La Mantia ha negato di avere progettato sequestri di persona anche Vincenzo Pistritto, l'unico dei sette arrestati con l'operazione "Cayman" a cui è stato contestato il reato associativo mafioso. Nel sottolineare di non essere uno stiddaro e di non conoscere esponenti della Stidda, Pistritto (difeso dagli avv. Francesco Enia e Flavio Sinatra) si è detto estraneo alle accuse. Ha dichiarato di essere titolare di una società a Bari, di non avere orchestrato né rapine né sequestri di persona. Ha detto peraltro di essere anche amico dell'imprenditore Vincenzo Cavallaro col quale si sarebbe incontrato qualche giorno prima di finire in manette.
Ed hanno respinto gli addebiti anche Salvatore Ganci e Carmelo Di Pietro (difesi dagli avv. Boris Pastorello e Salvo Macrì). Ganci ha riferito di avere parlato solo di lavoro con Pistritto il quale, a suo dire, gli aveva prospettato un'occupazione sicura in una ditta che si accingeva a mettere in piedi. Ha negato di avere parlato di rapine con Pistritto ed ha spiegato che quando parlavo di biciclette e di esplosivo, facevano riferimento ad attrezzi da lavoro ed ai fuochi d'artificio. Di Pietro, infine, nel predere le distanze da tutte le accuse, ha detto di essere stato contattato da Pistritto per dei favori, ma di averne intuito le intenzioni e di avere preso sempre tempo. Dei cinque indagati interrogati ieri, solo Graziano Russello (difeso dall'avv. Flavio Sinatra) ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere.
D. V.


bha... :roll:

_________________
O BRIGANTE O EMIGRANTE! ...per ora emigrante...

io AMO la mia città
io ODIO la mafia, odio i mafiosi
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
http://www.ilportaledelsud.org
Immagine


mercoledì 1 aprile 2009, ore 7:05
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: venerdì 17 ottobre 2008, ore 15:59
Messaggi: 2472
Località: Gela-Catania
Karma: 0 punti  
Messaggio Re: scampato dramma
ryoga ha scritto:
gianiro ha scritto:
Spero che i pm non si siano avvalsi solo delle intercettazioni telefoniche e abbiano fatto indagini e trovato prove per supportare l'ipotesi di reato.

Immagine

Se non si legge bene....leggete qui:
Sequestri di persona, rapine, armi ed esplosivo? Nulla di tutto questo. Si parlava di lavoro, di attrezzatura, di fuochi d'artificio e di materiale bibliografico da reperire per la stesura di un libro sulla nobiltà e sul capitalismo siciliano. Queste le argomentazioni addotte a sostegno della propria difesa da 4 dei 5 indagati dell'inchiesta "Cayman" comparsi ieri davanti al Gip, dott. Alessandra Giunta, per l'interrogatorio di garanzia. Era presente anche il Pm della Dda Nicolò Marino che ha coordinato le indagini dei carabinieri della locale compagnia relative all'inchiesta "Cayman" i cui esiti - si ritiene - hanno permesso di sventare due sequestri di persona: quelli del presidente della Banca agricola popolare di Ragusa, Giovanni Cartia, e dell'imprenditore gelese Vincenzo Cavallaro.
Ad essere interrogato per primo è stato Calogero La Mantia, 56 anni originario di Sommatino, indicato dagli inquirenti come ex brigatista ed ideatore, con Vincenzo Pistritto, del sequestro del banchiere ragusano Giovanni Cartia. Ma La Mantia ha negato tutto. Alla presenza del suo difensore, avv. Giuseppe D'Aleo, l'indagato ha raccontato che i suoi interessi verso la famiglia Cartia avevano scopi meramente culturali: era intenzionato, insomma, a redigere un libro sulla nobiltà e sul capitalismo siciliano. Per lui - che respinge il marchio di brigatista, dichiarandosi invece comunista della prima ora - quello del capitalismo era un argomento allettante. Prima di lui ci aveva pensato Karl Marx e La Mantia, ispirandosi al padre del comunismo voleva tornare sull'argomento. Ma focalizzando i suoi interessi su quello isolano e sugli uomini più rappresentativi e di nobili origini della Sicilia. Di qui - secondo il suo racconto - i suoi interessi verso i Cartia le cui tradizioni familiari avrebbe voluto raccontare nella sua "opera prima". Solo che, non avendo finanze a sufficienza da investire nel suo "progetto letterario", aveva scelto di effettuare delle trasferte nel capoluogo ibleo al fine di reperire in biblioteca il materiale necessario.
E La Mantia ha negato di avere progettato sequestri di persona anche Vincenzo Pistritto, l'unico dei sette arrestati con l'operazione "Cayman" a cui è stato contestato il reato associativo mafioso. Nel sottolineare di non essere uno stiddaro e di non conoscere esponenti della Stidda, Pistritto (difeso dagli avv. Francesco Enia e Flavio Sinatra) si è detto estraneo alle accuse. Ha dichiarato di essere titolare di una società a Bari, di non avere orchestrato né rapine né sequestri di persona. Ha detto peraltro di essere anche amico dell'imprenditore Vincenzo Cavallaro col quale si sarebbe incontrato qualche giorno prima di finire in manette.
Ed hanno respinto gli addebiti anche Salvatore Ganci e Carmelo Di Pietro (difesi dagli avv. Boris Pastorello e Salvo Macrì). Ganci ha riferito di avere parlato solo di lavoro con Pistritto il quale, a suo dire, gli aveva prospettato un'occupazione sicura in una ditta che si accingeva a mettere in piedi. Ha negato di avere parlato di rapine con Pistritto ed ha spiegato che quando parlavo di biciclette e di esplosivo, facevano riferimento ad attrezzi da lavoro ed ai fuochi d'artificio. Di Pietro, infine, nel predere le distanze da tutte le accuse, ha detto di essere stato contattato da Pistritto per dei favori, ma di averne intuito le intenzioni e di avere preso sempre tempo. Dei cinque indagati interrogati ieri, solo Graziano Russello (difeso dall'avv. Flavio Sinatra) ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere.
D. V.


bha... :roll:


:oops:

_________________
In attesa dell'estate gelese piena di sorprese...


La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha!!!


mercoledì 1 aprile 2009, ore 8:50
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron