Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Caltaqua - cosa fare? 
Autore Messaggio
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
elle ha scritto:
siciliano ha scritto:
elle ha scritto:
siciliano ha scritto:
aspetterò l'estate per smentire nei fatti ciò che ha scritto l'assessore. Se lo dicessi ora sarebbe inteso come un pregiudizio.
in ogni caso sono del parere, e sto poducendo azioni legali a sostegno, che anche pagare il 50% delle bollette è una anomalia. Mi spieghi l'assessore per quale motivo dovrei pagare il 50 % delle bollette?


per un principio contrattuale che prevede il sinallagma delle prestazioni reciproche; un contraente è tenuto all'adempimento se l'altro è a sua volta adempiente; per un principio di tutela del consumatore di cui alla direttiva CEE; per un principio di estensione degli effetti di un giudicato tra le parti, ovvero di un principio di equità-

in pratica diversi giudici si sono pronunciati riconoscendo il diritto dell'utente a pagare una tariffa relativa al servizio utilizzato, e siccome dell'acqua si fa uso potabile e uso civile diverso, il pagamento è relativo solo a quest'ultimo valutato forfettariamente al 50% -



i giudici forse non sanno che il fornitore è inadempiente non solo per quanto riguarda la potabilità dell'acqua, casi valutato dall'assessore, ma anche per la discontinuità del servizio che ha causato spese extra per fornitura con autobotti addirittura per l'intera stagione estiva.
Ci tengo inoltre a sottolineare che l'anomalia della qualità delle acque distribiute alle utenze comporta non solo la non potabilità, ma anche la tossicità. Questo caso non è stato mai valutato finora dalle amministrazioni ne dai giudici. (ho sfogliato fascicololi su fascicoli in procura).
Inoltre, poichè finora, nonostante la non potabilità accertata da diversi anni(mi pare che fu il sindaco gallo il primo ad emettere l'ordinanza sindacale, ma già da prima i dati dsulla qualità dell'acqua erano emersi) i cittadini hanno continuato a pagare il 100% delle bollette emesse dall'ente fornitore. Pertanto, si dovrebbe provvedere, come aria nuova chiede da anni, a rimborsare prima quel 50% in eccesso pagato dai cittadini ( a mio avviso anche più del 50%).
Intanto sulla qustione gli unici ad agire a tutela degli utenti TRUFFATI sono stati AMICI DELLA TERRA ED ARIA NUOVA. I tribunali sono pieni di nostre denuncie e rischieste di tutela e di indagini.
E comunque, siccome le strategie di intervento nostre seguono una certa logica, è gia in corso l'azione giudiziaria chedimostrerà che ci sono diverse in adempienze contrattua li ed amministrative da parte di caltaque e ATO idrico, e non morosità da perte dei cittadinio come dichiara il presidente dell'ATO.
ASSESSORE, quando vuole, carte alla mano le dimostriamo che chi da 15 anni si occupa del problema ha le idee chiare e non parla solo per fomentare le masse, come qualche politico ha mormorato in diverse occasioni.



io sono sicura del vs impegno e so che da anni vi occupate anche del problema acqua-

l'azione risarcitoria proposta da chi ha pagato il 100% è corretta e didfatti il legale incaricato sta procedendo anche per lazione risarcitoria dell'ente e dei cittadini-

quanto agli altri effetti sulla salute, devo dire che non sono in possesso di elementi scientificamente certi, ma non v'è dubbio che l'aqcua senza sali minerali, ed anzi con minerali tossici sia idonea al rischio sulla salute, e difatti l'ordinanza sindacale del 2003 è proprio a tutela della salute -

sono fiduciosa che se avete sollecitato la magistratura questa potrà portare avanti indagini adeguate, come ha fatto per le malforazioni rivolgendosi ad esperti del ministero-

la vs documentazione potrà essere di aiuto .

l'ordinanza di Gallo riguardava l'inquinamento batteriologico conseguente ad altri fattori-

quest'acqua non ha parametri di inquinamento batteriologico..........è troppo calda e clorata per averlo ....batteri morti stecchiti subito

il materiale che avete raccolto riguarda anche analisi ?

ovviamente!

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


martedì 18 marzo 2008, ore 0:07
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 25 marzo 2008, ore 12:14
Messaggi: 2396
Località: unna vene vene
Karma: 98 punti  
Messaggio Re: Caltaqua - cosa fare?
elle ha scritto:
edmont14 ha scritto:
Apro questa discussione in due topic diversi con la speranza che il Sindaco o qualcuno dell'Amministrazione possa rispondere. Molti cittadini me compreso hanno ricevuto una raccomandata da Caltaqua che intimava a mettersi in regola nei pagamenti minacciando la sospensione del servizio. Io in particolare ho ricevuto due raccomandate, la prima diceva che non risultava nessun pagamento effettuato ed ho risposto via fax di aver provveduto al pagamento del 50 % giusta Ordinanza Sindacale e sentenza tribunale civile. La seconda mi intimava di provvedere al saldo con reiterata minaccia di sospensione del servizio entro 20 giorni dal ricevimento. A questo punto non so più che fare. Resto in attesa di qualche risposta e confido in una presa di posizione netta e chiara del Signor Sindaco.


la situazione è allo stato la seguente -

caltacqua non può staccare i contatori di chi ha pagato al 50% e questo lo riconosce la stessa società

i distacchi, sono relativi a morosità pregresse del 100%

è accaduto che qualche bollettivo non fosse di facile lettura e la società ne abbia approfittato , subito rimediando riallacciando il servizio

ieri abbiano avuto un incontro per eideterminare le tariffe con abbattimenti consistenti-

per l'attuale situazione provvisoria, poichè nel mese prossimo cominciareno ad entrare a regime i depuratori migliorando qualità e quantità del servizio... si è chiesto da parte della amministrazione e del persidente ATO idrico, di sospendere ogni itntimazione poichè tale modo di procedere crea legittime preoccupaioni negli utenti -

la situazione se non fosse stata controllata e monitorata quotidianamente sarebbe certamente degenerata ......

entro aprile la situazione sarà normalizzata definitivamente e contemporaneamente sarà rivisto il piano tariffario con abbattimenti anche del 50% , si è richiesto anche di sostituire i contatori ad evitare che ririno aria

spero di essere stata chiara


come sempre risposta chiarissima, solo che ha specificato il mese non il secolo :roll:

_________________
'E’ arrivato il nostro momento, il momento dei siciliani onesti, che vogliono lottare per un cambiamento vero, contro chi ha ridotto e continua a ridurre la nostra terra in un deserto, abbiamo l’obbligo morale di ribellarci'."giuseppe gatì


mercoledì 31 dicembre 2008, ore 12:24
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 25 marzo 2008, ore 12:14
Messaggi: 2396
Località: unna vene vene
Karma: 98 punti  
Messaggio 
siciliano ha scritto:
elle ha scritto:
siciliano ha scritto:
elle ha scritto:
siciliano ha scritto:
aspetterò l'estate per smentire nei fatti ciò che ha scritto l'assessore. Se lo dicessi ora sarebbe inteso come un pregiudizio.
in ogni caso sono del parere, e sto poducendo azioni legali a sostegno, che anche pagare il 50% delle bollette è una anomalia. Mi spieghi l'assessore per quale motivo dovrei pagare il 50 % delle bollette?


per un principio contrattuale che prevede il sinallagma delle prestazioni reciproche; un contraente è tenuto all'adempimento se l'altro è a sua volta adempiente; per un principio di tutela del consumatore di cui alla direttiva CEE; per un principio di estensione degli effetti di un giudicato tra le parti, ovvero di un principio di equità-

in pratica diversi giudici si sono pronunciati riconoscendo il diritto dell'utente a pagare una tariffa relativa al servizio utilizzato, e siccome dell'acqua si fa uso potabile e uso civile diverso, il pagamento è relativo solo a quest'ultimo valutato forfettariamente al 50% -



i giudici forse non sanno che il fornitore è inadempiente non solo per quanto riguarda la potabilità dell'acqua, casi valutato dall'assessore, ma anche per la discontinuità del servizio che ha causato spese extra per fornitura con autobotti addirittura per l'intera stagione estiva.
Ci tengo inoltre a sottolineare che l'anomalia della qualità delle acque distribiute alle utenze comporta non solo la non potabilità, ma anche la tossicità. Questo caso non è stato mai valutato finora dalle amministrazioni ne dai giudici. (ho sfogliato fascicololi su fascicoli in procura).
Inoltre, poichè finora, nonostante la non potabilità accertata da diversi anni(mi pare che fu il sindaco gallo il primo ad emettere l'ordinanza sindacale, ma già da prima i dati dsulla qualità dell'acqua erano emersi) i cittadini hanno continuato a pagare il 100% delle bollette emesse dall'ente fornitore. Pertanto, si dovrebbe provvedere, come aria nuova chiede da anni, a rimborsare prima quel 50% in eccesso pagato dai cittadini ( a mio avviso anche più del 50%).
Intanto sulla qustione gli unici ad agire a tutela degli utenti TRUFFATI sono stati AMICI DELLA TERRA ED ARIA NUOVA. I tribunali sono pieni di nostre denuncie e rischieste di tutela e di indagini.
E comunque, siccome le strategie di intervento nostre seguono una certa logica, è gia in corso l'azione giudiziaria chedimostrerà che ci sono diverse in adempienze contrattua li ed amministrative da parte di caltaque e ATO idrico, e non morosità da perte dei cittadinio come dichiara il presidente dell'ATO.
ASSESSORE, quando vuole, carte alla mano le dimostriamo che chi da 15 anni si occupa del problema ha le idee chiare e non parla solo per fomentare le masse, come qualche politico ha mormorato in diverse occasioni.



io sono sicura del vs impegno e so che da anni vi occupate anche del problema acqua-

l'azione risarcitoria proposta da chi ha pagato il 100% è corretta e didfatti il legale incaricato sta procedendo anche per lazione risarcitoria dell'ente e dei cittadini-

quanto agli altri effetti sulla salute, devo dire che non sono in possesso di elementi scientificamente certi, ma non v'è dubbio che l'aqcua senza sali minerali, ed anzi con minerali tossici sia idonea al rischio sulla salute, e difatti l'ordinanza sindacale del 2003 è proprio a tutela della salute -

sono fiduciosa che se avete sollecitato la magistratura questa potrà portare avanti indagini adeguate, come ha fatto per le malforazioni rivolgendosi ad esperti del ministero-

la vs documentazione potrà essere di aiuto .

l'ordinanza di Gallo riguardava l'inquinamento batteriologico conseguente ad altri fattori-

quest'acqua non ha parametri di inquinamento batteriologico..........è troppo calda e clorata per averlo ....batteri morti stecchiti subito

il materiale che avete raccolto riguarda anche analisi ?

ovviamente!


quasi quasi mi sfuggiva questa frase la dice l'assessore non qualche pazzo ambientalista

_________________
'E’ arrivato il nostro momento, il momento dei siciliani onesti, che vogliono lottare per un cambiamento vero, contro chi ha ridotto e continua a ridurre la nostra terra in un deserto, abbiamo l’obbligo morale di ribellarci'."giuseppe gatì


mercoledì 31 dicembre 2008, ore 12:31
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
Povera Gela mia...

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


mercoledì 31 dicembre 2008, ore 13:28
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 23 dicembre 2007, ore 23:41
Messaggi: 10410
Località: Roma
Karma: 116 punti  
Messaggio 
siciliano ha scritto:
Povera Gela mia...


:xke: :xke: :xke: :xke: :xke:


mercoledì 31 dicembre 2008, ore 14:00
Torna a inizio pagina
Profilo YIM WWW
City Lover
City Lover
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 28 settembre 2008, ore 12:51
Messaggi: 724
Località: Lombardia
Karma: 32 punti  
Messaggio 
chissà forse il cloro fa bene alla salute...ora vado in piscina è provo :lol: :lol: :lol:
scherzi a parte speriamo che FINALMENTE sia finita questa tragedia dell'acqua...
l'acqua è vita, l'acqua è sviluppo e senza essa gela non va da nessuna parte.
spero che entro l'estate venga aperto su questo forum un altra discussione in merito per aggiornare noi esterni,
salutoni ed in bocca al lupo!


mercoledì 31 dicembre 2008, ore 20:57
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
prossima denuncia di ARIA NUOVA a Caltaqua e al Sindaco per aver messo a rischio la salute dei cittadini e aver disinformato la popolazione.

Voi chiacchierate. Prima o poi i nemici di Gela pagheranno. Ma solo un piccolo gruppo di persone agisce concretamente.
continuate conle vostre chiacchiere...
Le battaglie si possono anche perdere, ma si combatte. e comunque questa è una battaglia che vinceremo.
Anche il Tribunale di Catania ha un buon numero di notizie di reato provenienti dalla associazione e ci sono già indagini in corso sull'operato del nostro tribunale.
Spero che scoppi anche qui il caso SALERNO- CATANZARO, la guerra fra procure. Solo così si metterà un pò di ordine in questa Procura sterile.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


giovedì 1 gennaio 2009, ore 14:05
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 17 novembre 2005, ore 19:37
Messaggi: 3286
Località: Gela
Karma: 10 punti  
Messaggio 
[quote="elle"]


quest'acqua non ha parametri di inquinamento batteriologico..........è troppo calda e clorata per averlo ....batteri morti stecchiti subito

[/quote]


_________________
OBIETTIVO GELA

RIFONDIAMOLA.
Un grande passato merita un grande futuro.



Immagine
ribelle 2.0


giovedì 1 gennaio 2009, ore 14:17
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 25 marzo 2008, ore 12:14
Messaggi: 2396
Località: unna vene vene
Karma: 98 punti  
Messaggio 
[quote="francesco"][quote="elle"]


quest'acqua non ha parametri di inquinamento batteriologico..........è troppo calda e clorata per averlo ....batteri morti stecchiti subito

[/quote]

[/quote]

C'è chi pensa che sia proprio così(ambientalisti pazzi) !ma non si è mai approfondito il rischio che si corre con un processo di clorazione ad alte temperature,
la merdina è un'altro discorso e puo dipendere da serbatoi e condutture.
Penso che sia stato aggiunto altro cloro nei serbatoi, se si odora l'acqua sembra amuchina

_________________
'E’ arrivato il nostro momento, il momento dei siciliani onesti, che vogliono lottare per un cambiamento vero, contro chi ha ridotto e continua a ridurre la nostra terra in un deserto, abbiamo l’obbligo morale di ribellarci'."giuseppe gatì


giovedì 1 gennaio 2009, ore 15:10
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
gianiro ha scritto:
L'acqua troppa calda è un problema, infatti si sta pensando a costruire delle vasche di raffreddamento.
Purtroppo il processo di dissalazione dell'acqua provoca una aumento di temperatura di qualche grado.
Quando in estate il mare è più calduccio ce ne accorgiamo.
L'acqua più calda ovviamente favorisce la crescita dei batteri.
L'acqua troppa calda è un problema, infatti si sta pensando a costruire delle vasche di raffreddamento.
Purtroppo il processo di dissalazione dell'acqua provoca una aumento di temperatura di qualche grado.
Quando in estate il mare è più calduccio ce ne accorgiamo.
L'acqua più calda ovviamente favorisce la crescita dei batteri.[/quote]lp'acqua viene pescata ad una profondita tale da rendere minimo lo scarto temrico fra estate ed inverno. Il processo multiflash di dissalazioen provoca un aumento della temperatura di molti gradi e prima del trattamento col cloro è necessario uno scambiatore di calore che il nostro dissalatore non ha.
I batteri non hanno ragione d'esistere alle temperature di trattamento e con la clorazione, infatti ritengo che l'eventuale contaminazione batterica sia secondaria o dovuta ad interruzione di quelche passaggio del processo. Il cloro invece, che già a 21°C forma radicali liberi, è il vero pericolo, perchè una volta radicalizzato da luogo a reazioni incontrollate e a contatto con molecole organiche che possono sempre trovarsi nelle acque (cellule morte, infiltrazioni etc) forma i famosissimi e pericolosissimi Trialometani che nei nostri uffici ASL non conoscono.
Spero che un buon magistrato prima o poi prenda a cuore queste vicende e liberi posti di lavoro per gente competente ed intelligente.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


giovedì 1 gennaio 2009, ore 20:28
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
gianiro ha scritto:
siciliano ha scritto:
gianiro ha scritto:
L'acqua troppa calda è un problema, infatti si sta pensando a costruire delle vasche di raffreddamento.
Purtroppo il processo di dissalazione dell'acqua provoca una aumento di temperatura di qualche grado.
Quando in estate il mare è più calduccio ce ne accorgiamo.
L'acqua più calda ovviamente favorisce la crescita dei batteri.

lp'acqua viene pescata ad una profondita tale da rendere minimo lo scarto temrico fra estate ed inverno. Il processo multiflash di dissalazioen provoca un aumento della temperatura di molti gradi e prima del trattamento col cloro è necessario uno scambiatore di calore che il nostro dissalatore non ha.
I batteri non hanno ragione d'esistere alle temperature di trattamento e con la clorazione, infatti ritengo che l'eventuale contaminazione batterica sia secondaria o dovuta ad interruzione di quelche passaggio del processo. Il cloro invece, che già a 21°C forma radicali liberi, è il vero pericolo, perchè una volta radicalizzato da luogo a reazioni incontrollate e a contatto con molecole organiche che possono sempre trovarsi nelle acque (cellule morte, infiltrazioni etc) forma i famosissimi e pericolosissimi Trialometani che nei nostri uffici ASL non conoscono.
Spero che un buon magistrato prima o poi prenda a cuore queste vicende e liberi posti di lavoro per gente competente ed intelligente.


ma che ci vuole quindi a mettere uno scambiatore?
fosse per me lo metterei subito. Ma se si nega il problema uno scambiatore diventa superfluo. Ma tu sai che mai le ASL, anche dietro nostro suggerimento hanno indagato sulla qualità del bacino di pesca delle acque da dissalare?
Spero di vedere in carcere nella stessa cella alcuni direttori della raffineria, e qualche dirigente dell'ASL di gela.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


giovedì 1 gennaio 2009, ore 21:18
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 4 giugno 2006, ore 12:14
Messaggi: 10407
Località: gela o catania
Karma: 100 punti  
Messaggio 
gianiro ha scritto:
Mi è stata data nuovamente conferma che l'acqua che esce dal dissalatore è per definizione oltre che in realtà pura.
L'inquinamneto avviene dopo.
Mi è stato detto anche che l'acqua della diga fa molto più schifo.


ah certo, se te lo hanno detto... :lol:
non vedo perchè dovrebbero dirti diversamente; non ho dati per affermare il contrario, ma non mi sembra una conferma così schiacciante.

_________________
C'é più tra zero e 1
che non tra 1 e 100" C. Baglioni
Immagine Immagine

http://www.comeicavoliamerenda.splinder.com


Immagine


venerdì 2 gennaio 2009, ore 20:10
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
sono sempre disponibile a fornirti carte scritte. L'acqua di un dissalatore non è per definizione pura. Lo è se tutte le fasi di dissalazione, dal pescaggio all'uscita. e questo non è sempre vero al dissalatore di Gela. La fase di remineralizzazione è estranea alla disslazione ma fa parte dei processi gestiti dal gestore del dissalatore. E anche lì abbiamo trovato punti critici fuori controllo. Fa parlare con noi questa persona che ti da informazioni.
Spero che ci convinca che 10 anni di perizie fatte da medici e professori di chiara fama sono completamente sbagliate.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


venerdì 2 gennaio 2009, ore 20:13
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 4 giugno 2006, ore 12:14
Messaggi: 10407
Località: gela o catania
Karma: 100 punti  
Messaggio 
gianiro ha scritto:
didi79 ha scritto:
gianiro ha scritto:
Mi è stata data nuovamente conferma che l'acqua che esce dal dissalatore è per definizione oltre che in realtà pura.
L'inquinamneto avviene dopo.
Mi è stato detto anche che l'acqua della diga fa molto più schifo.


ah certo, se te lo hanno detto... :lol:
non vedo perchè dovrebbero dirti diversamente; non ho dati per affermare il contrario, ma non mi sembra una conferma così schiacciante.
Ognuno crede a i suoi....o no? :D

O per forza bisogna credere ai vostri, loro, tuoi?

Io mi fido dei mie perchè sono veramente specializzati e li conosco...non mi mentirebbero....come non mi mentono su altre cose.

Ognuno trae soddisfazione e sicurezza da propri informatori.

Poi mi reputo un pò più addntrato ed infatti ne ho le prove quando si dice che i gudagni della nostra raffienria sono esorbitandi, quando è tutto l'opposto.
Tutte le raffineria del gruppo, più i depositi, più tutti i distributori diretti agip, guadagno l'1% di tutto il guadgna dell'Eni...ma procurano il 65% dei problemi.
:wink:


io non credo a nessuno in particolare.
credo ai dati, credo che se si fanno delle analisi, i valori non sono opinabili. Se poi i valori mutano a seconda di chi fa le analisi... c'é qualcosa di strano...

_________________
C'é più tra zero e 1
che non tra 1 e 100" C. Baglioni
Immagine Immagine

http://www.comeicavoliamerenda.splinder.com


Immagine


venerdì 2 gennaio 2009, ore 20:20
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio 
Proprio perchè c'era qualcosa di strano la procura ha incaricato periti non di parte per fare indagini. e i risultati non sono piacevoli per la raffineria.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


venerdì 2 gennaio 2009, ore 20:32
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron