Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Gela arriva il V2 DAY.. (non c'entra il credo politico) 
Autore Messaggio
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio Gela arriva il V2 DAY.. (non c'entra il credo politico)
Il 25 Aprile, Beppe Grillo ha indetto il V2-day, una manifestazione per la raccolta di firme destinate a tre referendum abrogativi.
Il tutto parte da una constatazione secondo la quale l’informazione in Italia, sia essa scritta che televisiva, è sostenuta da gruppi finanziari e dunque non propriamente libera. Unito a questo dato c’è il dato di fatto della “occupazione” delle frequenze radiotelevisive da parte di mediaset.
Le frequenze radiotelevisive, infatti, sono in concessione, significa che sono di proprietà dello Stato, che può decidere liberamente a chi assegnarle. Le frequenze sono quindi dei cittadini, di nostra proprietà. Le leggi che hanno regolamentato il sistema radiotelevisivo hanno creato il Testo Unico.
Cambiarlo solo in parte è inutile, va eliminato per poter definire, da zero, nuove regole che garantiscano una vera informazione.
Il 25 Aprile Beppe Grillo, come detto, proporrà tre referendum:
- Abolizione dei finanziamenti pubblici alla stampa
- Abolizione dell’ordine dei giornalisti
- Abolizione del Testo Unico che rappresenta oggi il quadro normativo della radiotelevisione
Abolizione dei finanziamenti pubblici all'editoria:
Il finanziamento pubblico ai giornali costa al cittadino italiano quasi un miliardo di euro all'anno. L'editoria può quindi a pieno titolo essere definita editoria di Stato.
Ci sono buoni e anche ottimi giornalisti, quelli che scrivono rischiando la pelle, quelli emarginati, quelli sotto pagati. Il 25 aprile non è contro di loro, ma contro l'ingerenza della politica nell'informazione.
Il lettore non conta nulla per l'editore di un giornale, contano di più i finanziamenti pubblici (partiti), la pubblicità (Confindustria, ABI, Confcommercio) e i gadget (dvd, fumetti, eccetera).
Abolizione dell'ordine dei giornalisti:
Mussolini creò nel 1925, unico al mondo, un albo nel quale si dovevano iscrivere i giornalisti. L'albo era controllato dal Governo e messo sotto la tutela del ministro della Giustizia. Nel 1963 l'albo divenne con una nuova legge ordine professionale dei giornalisti, con regole, pensione, organismi di controllo, requisiti di ammissione.
L'informazione è libera e l'ordine dei giornalisti limita la libertà di informazione.
Chiunque deve poter scrivere senza vincoli se non quelli previsti dalla legge.

Abolizione della legge Gasparri:
La Corte europea di giustizia ha condannato il regime italiano di assegnazione delle frequenze radiotelevisive.
La Corte ha dato ragione a Europa 7, le cui frequenze sono occupate da Rete 4.
La Corte ha evidenziato che il regime di assegnazione delle frequenze nel nostro Paese non rispetta il principio della libera prestazione dei servizi e non ha criteri di selezione obiettivi trasparenti, non discriminatori e proporzionati.
La sentenza europea segue quelle a favore di Europa 7 della Corte Costituzionale, del Consiglio di Stato che ha bocciato la legge Gasparri.
Di fatto, dunque, la legge Gasparri è a tutti gli effetti incostituzionale!
Tutto quanto detto finora non va contro i giornalisti, anzi, sarebbero “liberati” da quei vincoli che ne impediscono la piena affermazione delle loro capacità.
Il post l'ho copiato dal blog di Gianni Marchisciana. Non l'ho modificato perchè lo condivido in toto.

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


martedì 22 aprile 2008, ore 0:12
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:06
Messaggi: 1427
Località: Gela
Karma: 2 punti  
Messaggio 
Chi è l'editore di Beppe Grillo?


martedì 22 aprile 2008, ore 1:02
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: domenica 23 dicembre 2007, ore 23:41
Messaggi: 10410
Località: Roma
Karma: 116 punti  
Messaggio 
si :D

_________________
Immagine


martedì 22 aprile 2008, ore 4:01
Torna a inizio pagina
Profilo YIM WWW
City Lover
City Lover
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 22 novembre 2005, ore 10:01
Messaggi: 562
Località: Milano
Karma: 0 punti  
Messaggio 
ghelaspolis ha scritto:
Chi è l'editore di Beppe Grillo?
Ma lo sai che vuol dire editore?


martedì 22 aprile 2008, ore 12:54
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:06
Messaggi: 1427
Località: Gela
Karma: 2 punti  
Messaggio 
rCiccio ha scritto:
ghelaspolis ha scritto:
Chi è l'editore di Beppe Grillo?
Ma lo sai che vuol dire editore?


me lo dici tu? :lol:


mercoledì 23 aprile 2008, ore 19:36
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:06
Messaggi: 1427
Località: Gela
Karma: 2 punti  
Messaggio 
Quello che segue è un piccolo esempio di come, sospettare, non richieda poi tanta fatica.

L'editore di Grillo è la Casaleggio Associati il cui presidente è un certo Gianroberto Casaleggio: uno che ha lavorato all'Olivetti, agli ordini di Roberto Colaninno (padre del neodeputato PD Matteo) e poi alla Webegg controllata prima dalla Olivetti e poi dalla Telecom su cui lo stesso Colaninno aveva prima messo le mani (1999), poi affossata e quindi venduta alla coppia Pirelli-Benetton (2001). Nel frattempo, Gianroberto entra anche a far parte del consiglio d'amministrazione della Netikos SpA al fianco di Michele Colaninno, poi assorbita da Value Team ed oggi diventata Etnoteam. Tutti gli associati, tranne il fratello minore di Gianroberto, hanno lavorato alla Webegg fino al 2004 allorquando la società fu acquisita da Value Team. Grillo si vanta di aver vinto 12 processi contro quella che ha definito ladri e figli di p.....a della Telecom, promuovendo la Shareaction per licenziare il cda nel 2006. Nel 2004 nasce la Casaleggio Associati che lo convince ad aprire il blog nel 2005. Chi organizza i meeting-up di Grillo è Mario Benzi, che ha lavorato nell'area marketing della Webegg.
Grillo vuole abolire la stampa e l'ordine dei giornalisti (su quest'ultimo punto mi trova d'accordo) ma, fatto strano, è che ad usufruirne in particolar modo sono soggetti che si sta facendo i soldoni con internet, come la Casaleggio Associati, che propugna il mito della realtà virtuale con tanto di simbolismo massonico (c'è un video interessantissimo: http://www.casaleggioassociati.it/thefutureofmedia/), che convince Grillo (http://www.gamesblog.it/post/3117/anche ... cond-life/) e, guarda un po', un altro blogger che gestisce, un certo Di Pietro e le sue Liste Pulite così tanto caldeggiate dallo stesso Grillo (http://www.gamesblog.it/post/2887/anton ... cond-life/), a vivere una "Second Life". Su "Second Life" c'è anche Radio24 (http://www.gamesblog.it/post/2976/radio ... cond-life/): chissà perchè mi vien da sospettare che c'entra qualcosa l'associato giornalista Enrico Sasson (http://www.casaleggio.it/societa5.asp) che sul Sole 24 Ore ha scritto migliaia di articoli. L'Amministratore Delegato del Gruppo Il Sole 24 Ore (il cui quotidiano, il Sole 24 Ore è il giornale di Confindustria che mette in palio il premio vinto dal blog di Grillo nello stesso anno della sua nascita, il 2005), è (con enorme dispiacere di De Bortoli) Claudio Calabi, già vice-presidente Ansa, già amministratore RCS, già amministratore delegato della "privata" Camuzzi Gazometri SpA proprio nell'anno (2001) della sua acquisizione da parte della "statale" ENEL che è diventata, così, il secondo operatore di Gas in Italia.
Leggo dal sito istituzionale (http://www.casaleggio.it/societa6.asp) che la Casaleggio Associati vanta una partnership con la Enamics i cui clienti sono tipi che fanno incazzare a morte gente molto più sospettosa del sottoscritto, come l'utente di questo forum Siciliano, vedi per fare qualche esempio, la Pepsico, la JP Morgan Chase. Proprio la JP Morgan Chase fa parte dell'impero Rockfeller: certo il fatto che Grillo non parli più di signoraggio, quando fu uno dei primi a farlo in Italia, farebbe un po' pensare....ma a questo punto debbo fermarmi perchè, nella vita reale, c'è una signorina di 20 giorni che si fa sentire, reclamando tutto l'affetto del papà.


mercoledì 23 aprile 2008, ore 19:44
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio 
GHELASPOLIS dici cose non vere:
A parte che su tutte le cose che hai detto ci sarebbe da ridire, mi soffermo sui punti cruciali che interessano tutti:
1) Grillo non vuole abolire la stampa come tu hai detto, ma tagliare i finanziamenti pubblici che ammontano a 1 miliardo di euro, che è cosa ben diversa!
2) Non è assolutamente vero che Grillo non parla di signoraggio, anzi è stato il suo cavallo di battaglia da sempre.

Del resto hai già dato atto del tuo forzato discreditamento nei suoi confronti, sempre con affermazioni un pò traviate, anche in altre discussioni..

A parte tutto, qua si parla dei contenuti, e caro amico, Grillo o non Grillo, i punti su cui si soffermano le tre proposte, sono di interesse comune per tutti, quando mi dimostrerai, il contrario, incomincerò a credere (forse) a quello che dici.

Ieri a "l'infedele" trasmissione di La7, Gad Lerner, pur mandando a quel paese Grillo per i suoi modi, ha manifestato chiaramente la bontà delle tre proposte, con lui, giornalisti di una certa levatura e docenti universitari.

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


giovedì 24 aprile 2008, ore 9:04
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:06
Messaggi: 1427
Località: Gela
Karma: 2 punti  
Messaggio 
krili ha scritto:
GHELASPOLIS dici cose non vere:
A parte che su tutte le cose che hai detto ci sarebbe da ridire, mi soffermo sui punti cruciali che interessano tutti:
1) Grillo non vuole abolire la stampa come tu hai detto, ma tagliare i finanziamenti pubblici che ammontano a 1 miliardo di euro, che è cosa ben diversa!
2) Non è assolutamente vero che Grillo non parla di signoraggio, anzi è stato il suo cavallo di battaglia da sempre.

Del resto hai già dato atto del tuo forzato discreditamento nei suoi confronti, sempre con affermazioni un pò traviate, anche in altre discussioni..

A parte tutto, qua si parla dei contenuti, e caro amico, Grillo o non Grillo, i punti su cui si soffermano le tre proposte, sono di interesse comune per tutti, quando mi dimostrerai, il contrario, incomincerò a credere (forse) a quello che dici.

Ieri a "l'infedele" trasmissione di La7, Gad Lerner, pur mandando a quel paese Grillo per i suoi modi, ha manifestato chiaramente la bontà delle tre proposte, con lui, giornalisti di una certa levatura e docenti universitari.


Togliendo i finanziamenti pubblici alla stampa, chiudono quasi tutti i giornali. Grillo si rifiuta da anni a parlare di Signoraggio. Sui contenuti mi trovo spesso d'accordo con quello che dice Grillo e l'ho pure precisato, vedi l'abolizione dell'Ordine dei Giornalisti. Sul suo populismo sono distante anni luce. Sulla sua coerenza ci sarebbe da ridire a lungo. Se si vuole puntare il dito, tanto per farlo, anche lui è un facile bersaglio: ti ricordo che Grillo è un pregiudicato. Ti ho solo dimostrato quanto sia facile la pratica del sospetto, anche su di lui.


giovedì 24 aprile 2008, ore 14:30
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio 
Per quanto mi riguarda e con rispetto parlando, non mi hai dimostrato un bel niente!
Togliendo i finanziamenti, alcuni giornali muoiono? ..che muoiano, non servono a nulla se non ad arricchire gli amici degli amici.. a quale padre di famiglia interessa arricchire Feltri o Ferrara tanto x citarne alcuni, stai sicuro che se i giornali fanno il loro dovere e gli editori permettono ai loro giornalisti di fare il proprio dovere, stai sicuro che anche le vendite aumentano.
La legge Gasparri è stata dichiarata anticostituzionale dalla corte europea.
Populismo?? non mi interessano le definizioni, ma i fatti, questa raccolta firme è un fatto e serve a tutti gli italiani. Per te può essere anche un qualunquista, ma come ha spiegato anche un prof universitario (docente di storia e filosofia dell'università di Torino), il qualunquismo è un altra cosa e risale ad un altra epoca.
Che Grillo sia un pregiudicato (faresti bene anche a menzionare i reati per cui lo è) non importa + di tanto, perchè non ricopre nessuna carica istituzionale e non deve nè governarci nè dire quello che dobbiamo fare, conduce delle battaglie che per senso civico non fanno una grinza e che si chiama Grillo o Guzzardi per me non fà nessuna differenza, lo appoggerei cmq.
Che giornali come l'Herald Tribune pubblichino lo Stato di disinformazione in cui versiamo è a dir poco ridicolo, che siamo ai primi posti per corruzione politica e informazione è scandaloso.
Spero che molti gelesi domani si rechino in piazza a firmare, sarebbe un piccolissimo passo, PER TUTTI.

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


giovedì 24 aprile 2008, ore 16:39
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:06
Messaggi: 1427
Località: Gela
Karma: 2 punti  
Messaggio 
krili ha scritto:
Per quanto mi riguarda e con rispetto parlando, non mi hai dimostrato un bel niente!
Togliendo i finanziamenti, alcuni giornali muoiono? ..che muoiano, non servono a nulla se non ad arricchire gli amici degli amici.. a quale padre di famiglia interessa arricchire Feltri o Ferrara tanto x citarne alcuni, stai sicuro che se i giornali fanno il loro dovere e gli editori permettono ai loro giornalisti di fare il proprio dovere, stai sicuro che anche le vendite aumentano.
La legge Gasparri è stata dichiarata anticostituzionale dalla corte europea.
Populismo?? non mi interessano le definizioni, ma i fatti, questa raccolta firme è un fatto e serve a tutti gli italiani. Per te può essere anche un qualunquista, ma come ha spiegato anche un prof universitario (docente di storia e filosofia dell'università di Torino), il qualunquismo è un altra cosa e risale ad un altra epoca.
Che Grillo sia un pregiudicato (faresti bene anche a menzionare i reati per cui lo è) non importa + di tanto, perchè non ricopre nessuna carica istituzionale e non deve nè governarci nè dire quello che dobbiamo fare, conduce delle battaglie che per senso civico non fanno una grinza e che si chiama Grillo o Guzzardi per me non fà nessuna differenza, lo appoggerei cmq.
Che giornali come l'Herald Tribune pubblichino lo Stato di disinformazione in cui versiamo è a dir poco ridicolo, che siamo ai primi posti per corruzione politica e informazione è scandaloso.
Spero che molti gelesi domani si rechino in piazza a firmare, sarebbe un piccolissimo passo, PER TUTTI.


sono proprio quei giornali che fanno arricchire gli amici degli amici a sopravvivere, pensaci. Grillo è stato condannato per omicidio colposo. Lo stato di disinformazione risale ai tempi del pentapartito e Grillo faceva ancora satira di costume, non politica. In quel tempo, i radicali, che da giovane idealista ho sostenuto, si battevano per le stesse cose: figurati se non le condivido. E' la cornice che non mi piace: POPULISTA!


giovedì 24 aprile 2008, ore 17:16
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio 
Per completezza d'informazione:
condannato per omicidio colposo in seguito a INCIDENTE STRADALE e sai benissimo che potrebbe capitare anche al + onesto dei cittadini.
...non puoi dire che Grillo non diceva cose "scomode", dimostrazione del fatto, che fù tagliato fuori dal mondo televisivo.

Per il resto ti riconfermo che a me non interessa lui, ma i fatti e le battaglie che mette in atto, che sono solo positivi per tutti.

Cmq, fino a 10/15 anni fà non eravamo in questa situazione e la testimonianza sono veri e grendi giornalisti come Biagi o Montanelli che di certo non le mandavano a dire..

Domani vai a firmare almeno la proposta di abolizione dell'ordine dei giornalisti:

L’ordine dei giornalisti e’ un’anomalia tutta italiana.In Europa e negli Stati Uniti non esiste.
Per esempio in Francia l’attivita’ giornalistica e’ regolamentata da leggi e con il rilascio di un documento di identificazione da parte di una commissione statale.Serve un praticantato di due anni ma non occorre alcun titolo di studio e non devi essere iscritto ad alcun ordine.

In Germania chiunque puo’ fare il giornalista,non serve nulla,le assunzioni sono prerogativa degli editori.Anche nel Regno Unito non c’e’ nessun vincolo.Esistono associazioni private ma non sei obbligato ad iscriverti.

Nella maggior parte dei paesi europei l’attivita’ giornalistica e’ concepita secondo logiche di mercato,regolarizzate dai sindacati e dagli editori.Lo stato non interviene.

In Italia per fare il giornalista devi obbligatoriamente avere un diploma e devi superare l’esame indetto dall’ordine.Esame tra l’altro generico che non prova assolutamente nulla.Quindi un’esame truffa per far spendere soldi.Di fatto e’ l’ordine che decide chi puo’ svolgere l’attivita’ giornalistica in Italia.Inoltre per diventare professionisti prima di fare l’esame devi aver fatto 18 mesi di praticantato presso una redazione,o frequentare le scuole dell’ordine a pagamento ovviamente.

All’ordine dei giornalisti appartengono solo i giornalisti??? naturalmente no,troppo facile.
All’ordine appartengono anche gli addetti all’ufficio stampa che con il ruolo di giornalista a poco a che fare e i pubblicisti.
In pratica hanno allargato i ruoli per guadagnare di piu’.

Nel 1945, Luigi Einaudi scriveva a proposito dell’Ordine dei giornalisti:
«L’albo obbligatorio è immorale, perché tende a porre un limite a quel che limiti non ha e non deve avere, alla libera espressione del pensiero. Ammettere il principio dell’albo obbligatorio sarebbe un risuscitare i peggiori istituti delle caste e delle corporazioni chiuse, prone ai voleri dei tiranni e nemiche acerrime dei giovani, dei ribelli, dei non-conformisti»

Berlinguer diceva :

“...Io sono contrario al requisito di qualsiasi titolo di studio per la professione di giornalista, perché considero questo come una discriminazione assurda, una discriminazione di classe, contraria alla libertà di stampa e alla libera espressione delle proprie opinioni…”.

Enzo Biagi diceva:

“E’ la redazione la scuola dei giornalisti”

L’ordine dei giornalisti non serve a nulla, e’ una casta con poteri decisionali molto forti.

Aboliamola!!!

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


Ultima modifica di Brazo eseguita giovedì 24 aprile 2008, ore 17:49, modificato 1 volta in totale.



giovedì 24 aprile 2008, ore 17:46
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 25 marzo 2008, ore 12:14
Messaggi: 2396
Località: unna vene vene
Karma: 98 punti  
Messaggio 
dice il grande Mughini
l'ordine dei giornalisti è formato in gran parte da gente raccomandata e semianalfabeta

secondo me l'abolizione dell'ordine potrebbe dare più spazio alla pluralità d'informazione e meno alle lobby...speriamo nella speranza firmo
com'è ke i giornalisti diciunu sempre i stesse cose? E' REGIME
Immagine


giovedì 24 aprile 2008, ore 18:13
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: sabato 5 gennaio 2008, ore 18:06
Messaggi: 1427
Località: Gela
Karma: 2 punti  
Messaggio 
E' singolare che s'invita a non votare per le politiche e poi s'invita il cittadino a firmare cosa? Una proposta per un referendum che costerà altri soldi ai cittadini e che, a) se raggiunto l'alto quorum; b) se approvato a maggioraza dei votanti, al massimo abrogherà una legge? E cosa succederà dopo? Faranno un'altra legge identica? Chi glielo vieta? Scusate il mio disincanto, ma è un film che ho già visto col referendum che abrogava il proporzionale (che legge elettorale abbiamo oggi: maggioritaria?), col referendum sul finanziamento pubblico ai partiti (quali gruppi di pressione in campagna elettorale hanno dichiarato ufficialmente di sostenere questo o quel partito?)... un po' mi dispiace, ma su queste battaglie referendarie ho già dato, passo volentieri la mano e domani preferisco godermi una bella scampagnata.


giovedì 24 aprile 2008, ore 20:54
Torna a inizio pagina
Profilo
Super user
Super user
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 9 gennaio 2008, ore 14:55
Messaggi: 206
Karma: 0 punti  
Messaggio 
ghelaspolis ha scritto:
E' singolare che s'invita a non votare per le politiche e poi s'invita il cittadino a firmare cosa? Una proposta per un referendum che costerà altri soldi ai cittadini e che, a) se raggiunto l'alto quorum; b) se approvato a maggioraza dei votanti, al massimo abrogherà una legge? E cosa succederà dopo? Faranno un'altra legge identica? Chi glielo vieta? Scusate il mio disincanto, ma è un film che ho già visto col referendum che abrogava il proporzionale (che legge elettorale abbiamo oggi: maggioritaria?), col referendum sul finanziamento pubblico ai partiti (quali gruppi di pressione in campagna elettorale hanno dichiarato ufficialmente di sostenere questo o quel partito?)... un po' mi dispiace, ma su queste battaglie referendarie ho già dato, passo volentieri la mano e domani preferisco godermi una bella scampagnata.


E io aggiungo e se facessimo un V2,3,4,5... day contro Beppe Grillo? :evil: :evil:

_________________
ogni uomo è se stesso


venerdì 25 aprile 2008, ore 8:00
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: lunedì 3 marzo 2008, ore 15:21
Messaggi: 9043
Località: Terranova
Karma: 47 punti  
Messaggio 
W Berlusconi...
W i finanziamenti ai giornali.. 1 miliardo di euro di nostri contributi... cmq viva
W la continuità cosi' anche se l'unità pur vendendo 60000 copie ne fà stampare 120000 per aver + contributi
W la legge Gasparri, grazie alla quale siamo entrati in mora nei confronti delle leggi europee e saremo costretti a pagare 300.000 euro al giorno!
A voi basta mettere in evidenza che il partito per cui avete + simpatie è meglio di quelli opposti..
Ok! avanti cosi' e non risolvero ami un caxxo.

_________________
IL PALMARES NON SI PRESCRIVE

[Una volta a Pietro Secchia] Cos'ha fatto ieri la Juve? [...] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve? (Palmiro Togliatti)


sabato 26 aprile 2008, ore 12:26
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron