Gela nel Mondo Indice del Forum Galleria Foto e Immagini di Gela Gela nel Mondo




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 121 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9  Prossimo
Pena di morte 
Autore Messaggio
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
dada ha scritto:
siciliano ha scritto:
Ciao, Estasi.
Io, da povero illuso, ho sempre fiducia nel genere umano. Le colpe vanno punite, in modo più o meno grave.
Ma tentare di recuperare qualcosa di buono da qualunque essere umano è possibile.
Anche se passasse la vita in carcere. Per rispondere ad Estasi, si, io potrei anche pensare di poter rimettere in libertà un colpevole di reati gravi. Ovviamente istintivamente li ucciderei, anche in modo doloroso, atroce...
ma non è la strada in cui credo veramente.


No siciliano, un pedofilo non lo rieduchi. I pedofili non sono malati, nè sono dei criminali che puoi recuperare. I pedofili per loro natura provano piacere nell'abusare, seviziare e nei casi estremi uccidere i bambini. Se non fosse così non si sarebbe arrivati alla castrazione chimica come soluzione definitiva ma molto discussa per questo crimine. Ma anche castrandoli, dandogli psicofarmaci, drogandoli, in ogni caso non sono persone da reinserire nella società perchè notoriamente recidive.

non sono d'accordo...
ma visto che siete così sicuri. non insisto.
Io credo che ogni uomo ha il potenziale per rinascere, in qualunque situazione. Il male fatto devono certamente pagarlo.
Ma sono certo che, essendo uomini, in loro, da qualche parte, esiste ogni risorsa per sperare nel cambiamento

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


sabato 24 novembre 2012, ore 23:19
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 23 maggio 2007, ore 18:12
Messaggi: 7985
Karma: 69 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
siciliano ha scritto:

non sono d'accordo...
ma visto che siete così sicuri. non insisto.
Io credo che ogni uomo ha il potenziale per rinascere, in qualunque situazione. Il male fatto devono certamente pagarlo.
Ma sono certo che, essendo uomini, in loro, da qualche parte, esiste ogni risorsa per sperare nel cambiamento


Veramente quello più sicuro, anche contro ogni evidenza, sei tu...
Porto un esempio, anche se non si tratta di pedofili, ma di assassini spietati. Il tizio del Circeo, dopo anni di carcere e "riabilitazione", viene messo a fare dei lavori di assistenza sociale ( :o )...cosa succede? Uccide altre due donne!!
Quello ha goduto ad uccidere la prima volta, e la stessa cosa ha fatto trent'anni dopo...per me queste sono situazioni irrecuperabili.

_________________
Great minds discuss ideas; average minds discuss events; small minds discuss people.
-Eleanor Roosevelt


domenica 25 novembre 2012, ore 12:52
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 29 agosto 2007, ore 7:00
Messaggi: 1058
Località: Gela nel cuore e nei ricordi
Karma: 88 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
Era da un po' che volevo scrivere un post su questo argomento.
Personalmente penso che per certi reati la pena di morte dovrebbe essere applicata.

Uno su tutti , chi non ricorda il caso del piccolo Tommy strappato dal seggiolone mentre consumava la cena, rapito e poiche' sofferente di attacchi di epilessia visto che "disturbava" il suo rapitore viene ucciso barbaramente a colpi di pala.
Lo stesso bastardo dopo rilascia interviste a pagamento facendo addirittura un appello verso gli ipotetici rapitori dicendosi anche lui un padre....

Ora sfido chiunque a mettersi nei panni dei genitori e poter pensare di perdonare....

Di cosa dovrebbe redimersi chi si macchia di una simile atrocita'???
cosa dovrebbe dire ai genitori....
sai scusami avevo bisogno di soldi e per sbaglio ho massacrato a colpi di pala il tuo bambino.....

[-X [-X [-X

_________________
uno dei piu' grandi disordini dello spirito e' quello di vedere solo cio' che si vuole vedere


domenica 25 novembre 2012, ore 15:17
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
dada ha scritto:
siciliano ha scritto:

non sono d'accordo...
ma visto che siete così sicuri. non insisto.
Io credo che ogni uomo ha il potenziale per rinascere, in qualunque situazione. Il male fatto devono certamente pagarlo.
Ma sono certo che, essendo uomini, in loro, da qualche parte, esiste ogni risorsa per sperare nel cambiamento


Veramente quello più sicuro, anche contro ogni evidenza, sei tu...
Porto un esempio, anche se non si tratta di pedofili, ma di assassini spietati. Il tizio del Circeo, dopo anni di carcere e "riabilitazione", viene messo a fare dei lavori di assistenza sociale ( :o )...cosa succede? Uccide altre due donne!!
Quello ha goduto ad uccidere la prima volta, e la stessa cosa ha fatto trent'anni dopo...per me queste sono situazioni irrecuperabili.

si, io sono sicuro. E non contro evidenze. L'unica evidenza che vedo è un sistema di rieducazione che non funziona.
CI sono ex criminali che collaborano con la giustizia, che cercano di rifarsi una nuova vita, che hanno sviluppato anche una cera sensibilità sociale. Ci sono ex esponenti di bande criminali degli anni 70-80, di ex gruppi sovversivi che oggi sono cittadini normali.
La Pedofilia, come ogni altra deformazione è guaribile. Di certo il carcere in molti casi non aiuta, anzi, amplifica le tendenze insane.
Ma sono certo che una via esiste.
Sarà una lotta dura, ma se anche un solo uomo può essere recuperato abbiamo ottenuto una grande vittaria.
La Pena di morte, rispondendo a chi scrive sopra di me, non risolve alcun problema, non è un deterrente, soprattutto se il problema, come sostenete voi, è appartenente ad ogni cellula della persona, e ci pone alla stessa stregua di chi si fa giustizia commetttendo un crimine

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


domenica 25 novembre 2012, ore 19:20
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
Non puoi paragonare un mafioso pentito con un pedofilo da recuperare.
Sono due psicologie di reato totalmente diverse.
Si può recuperare il pedofilo che autonomamente ritiene di essere malato, che non ha commesso crimini e che si rende conto che è una cosa sbagliata, una devianza. Uno che ha ucciso bambini stuprandoli davanti un video per fare arrapare altri porci come lui, non lo recuperi, perchè non è solo pedofilo, ma anche pazzo, bastardo, assassino, schifoso e non degno di stare a contatto con essere viventi, neanche animali.
L'unico pentimento consapevole lo porterebbe al suicidio, non può esserci soluzione diversa.
Chi potrebbe vivere da cosapevole con un rimorso di coscienza simile? Se riuscisse, ripeto, sarebbe solo perchè non pienamente consapevole, quindi non guarito.

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


domenica 25 novembre 2012, ore 20:02
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
gianiro ha scritto:
Non puoi paragonare un mafioso pentito con un pedofilo da recuperare.
Sono due psicologie di reato totalmente diverse.
Si può recuperare il pedofilo che autonomamente ritiene di essere malato, che non ha commesso crimini e che si rende conto che è una cosa sbagliata, una devianza. Uno che ha ucciso bambini stuprandoli davanti un video per fare arrapare altri porci come lui, non lo recuperi, perchè non è solo pedofilo, ma anche pazzo, bastardo, assassino, schifoso e non degno di stare a contatto con essere viventi, neanche animali.
L'unico pentimento consapevole lo porterebbe al suicidio, non può esserci soluzione diversa.
Chi potrebbe vivere da cosapevole con un rimorso di coscienza simile? Se riuscisse, ripeto, sarebbe solo perchè non pienamente consapevole, quindi non guarito.

ma accomuno la loro appartenenza al genere umano, con tutte le brutte deformazioni che può prendere, ma anche con le infinite risorse.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


domenica 25 novembre 2012, ore 23:18
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 23 maggio 2007, ore 18:12
Messaggi: 7985
Karma: 69 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
siciliano ha scritto:
si, io sono sicuro. E non contro evidenze. L'unica evidenza che vedo è un sistema di rieducazione che non funziona.
CI sono ex criminali che collaborano con la giustizia, che cercano di rifarsi una nuova vita, che hanno sviluppato anche una cera sensibilità sociale. Ci sono ex esponenti di bande criminali degli anni 70-80, di ex gruppi sovversivi che oggi sono cittadini normali.
La Pedofilia, come ogni altra deformazione è guaribile. Di certo il carcere in molti casi non aiuta, anzi, amplifica le tendenze insane.
Ma sono certo che una via esiste.
Sarà una lotta dura, ma se anche un solo uomo può essere recuperato abbiamo ottenuto una grande vittaria.
La Pena di morte, rispondendo a chi scrive sopra di me, non risolve alcun problema, non è un deterrente, soprattutto se il problema, come sostenete voi, è appartenente ad ogni cellula della persona, e ci pone alla stessa stregua di chi si fa giustizia commetttendo un crimine


Sono d'accordo con le parti in grassetto. Sul discorso della pedofilia assolutamente no. I pedofili, come gli alcolizzati o i drogati, si possono in una certa misura recuperare, dipende dal caso specifico, dalla storia personale, dal carattere, ecc. Tuttavia, così come in tutte le dipendenze e le devianze, c'è sempre una possibilità di ricaduta. Ma mentre un alcolizzato o drogato fa male prima di tutti a se stesso e secondariamente agli altri (incidenti, ecc), un pedofilo che ricade nel suo "vizio" fa molto, molto male a un altro essere, che per di più è innocente e indifeso. Tu ti assumeresti la responsabilità di rimettere in libertà una mina vagante? Quanti ex criminali rimessi in libertà hanno poi ripetuto il reato per cui erano stati condannati? Non nego che ci siano anche molte di queste persone che riescono a redimersi e reinserirsi nella società, ma non possiamo generalizzare e pensare che di pedofilia si possa guarire. Ripeto, se in paesi civili si è giunti a misure come la castrazione chimica come unico rimedio contro la pedofilia, sicuramente dopo accurati studi medici, io credo si possa concludere che un pedofilo resti tale fino alla sua morte.

_________________
Great minds discuss ideas; average minds discuss events; small minds discuss people.
-Eleanor Roosevelt


lunedì 26 novembre 2012, ore 0:07
Torna a inizio pagina
Profilo
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 23 maggio 2007, ore 18:12
Messaggi: 7985
Karma: 69 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
siciliano ha scritto:
gianiro ha scritto:
Non puoi paragonare un mafioso pentito con un pedofilo da recuperare.
Sono due psicologie di reato totalmente diverse.
Si può recuperare il pedofilo che autonomamente ritiene di essere malato, che non ha commesso crimini e che si rende conto che è una cosa sbagliata, una devianza. Uno che ha ucciso bambini stuprandoli davanti un video per fare arrapare altri porci come lui, non lo recuperi, perchè non è solo pedofilo, ma anche pazzo, bastardo, assassino, schifoso e non degno di stare a contatto con essere viventi, neanche animali.
L'unico pentimento consapevole lo porterebbe al suicidio, non può esserci soluzione diversa.
Chi potrebbe vivere da cosapevole con un rimorso di coscienza simile? Se riuscisse, ripeto, sarebbe solo perchè non pienamente consapevole, quindi non guarito.

ma accomuno la loro appartenenza al genere umano, con tutte le brutte deformazioni che può prendere, ma anche con le infinite risorse.


Il tuo discorso è pura utopia. Lo accetterei solo se ti chiamassi Gesù Cristo...

_________________
Great minds discuss ideas; average minds discuss events; small minds discuss people.
-Eleanor Roosevelt


lunedì 26 novembre 2012, ore 0:08
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
dada ha scritto:
siciliano ha scritto:
gianiro ha scritto:
Non puoi paragonare un mafioso pentito con un pedofilo da recuperare.
Sono due psicologie di reato totalmente diverse.
Si può recuperare il pedofilo che autonomamente ritiene di essere malato, che non ha commesso crimini e che si rende conto che è una cosa sbagliata, una devianza. Uno che ha ucciso bambini stuprandoli davanti un video per fare arrapare altri porci come lui, non lo recuperi, perchè non è solo pedofilo, ma anche pazzo, bastardo, assassino, schifoso e non degno di stare a contatto con essere viventi, neanche animali.
L'unico pentimento consapevole lo porterebbe al suicidio, non può esserci soluzione diversa.
Chi potrebbe vivere da cosapevole con un rimorso di coscienza simile? Se riuscisse, ripeto, sarebbe solo perchè non pienamente consapevole, quindi non guarito.

ma accomuno la loro appartenenza al genere umano, con tutte le brutte deformazioni che può prendere, ma anche con le infinite risorse.


Il tuo discorso è pura utopia. Lo accetterei solo se ti chiamassi Gesù Cristo...

non credo sia utopia. E' utopia ignorare che esiste sempre una strada non percorsa

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


lunedì 26 novembre 2012, ore 1:04
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
Global Moderator
Global Moderator
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 23 maggio 2007, ore 18:12
Messaggi: 7985
Karma: 69 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
Boh, dico solo questo...mi auguro che se ci fosse (e probabilmente c'è) qualcuno convinto come te che i pedofili si possano recuperare, disposto ad impegnarsi in tal senso, vista la preoccupante diffusione di questo odioso e orrendo crimine, decidesse di spendere le sue energie per scovare e bloccare queste persone, salvando così la vita alle potenziali vittime piuttosto che ai potenziali carnefici.

_________________
Great minds discuss ideas; average minds discuss events; small minds discuss people.
-Eleanor Roosevelt


lunedì 26 novembre 2012, ore 12:58
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
dada ha scritto:
Boh, dico solo questo...mi auguro che se ci fosse (e probabilmente c'è) qualcuno convinto come te che i pedofili si possano recuperare, disposto ad impegnarsi in tal senso, vista la preoccupante diffusione di questo odioso e orrendo crimine, decidesse di spendere le sue energie per scovare e bloccare queste persone, salvando così la vita alle potenziali vittime piuttosto che ai potenziali carnefici.

Io purtroppo ho dei limiti per percorrere strade da un punto di cvista scientifico e rieducativo.
Mi limito a pregare sempre perchè l'uomo trovi in se stesso ogni risorsa per affrontare ogni problema.
Spero che chi ha strumenti migliori si adoperi in tal senso. Anzi, sono certo che già lo si sta facendo.
Io sono sempre dalla parte delle vittime, soprattutto se sono bambini. Ma non perdo le speranze di salvare un uomo, criminale, pedofilo, terrorista, qualunque cosa sia.
E salvarlo non vuol dire "scarcerarlo", soprattutto se i sistemi detentivi sono solo soppressivi e disumani, come quelli italiani.
Ma una strada deve esserci per far emergere la parte sana in ognuno di noi.

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


lunedì 26 novembre 2012, ore 13:54
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Lover
City Lover
Avatar utente

Data iscrizione: mercoledì 1 aprile 2009, ore 13:10
Messaggi: 589
Località: Venezia
Karma: 11 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
Anche secondo me il pensiero di Siciliano è utopia... sembra uscire dal funghetto colorato abitato dagli gnomi fatati delle favole per bambini.
Capisco l'essere contrari alla pena di morte (lo sono anch'io), perchè non si può superare dei crimini con altri crimini, ma addirittura credere che chi commette crimini estremamente gravi possa rinsavire e reinserirsi nella società, no... questo non lo credo affatto possibile!!
Certe persone devono marcire in carcere per tutta la loro vita! Non sono nessuno per dire che non meritano una rinascita, ma ad essere sincera, lo penso. E molte volte si è dimostrata la recidività di certe tipologie di individuo. Non vedo perchè gli debba essere data la possibilità di commettere ancora reati, e di godere ancora del piacere malato che provano nel commetterli!!!
Diversamente ci sono persone che si possono recuperare: si può per esempio rieducare un ladro, insegnandogli un mestiere e inserendolo nel mondo del lavoro, di questo ne sono convinta.

_________________
Immagine


Gli angeli vengono se tu li preghi e quando arrivano ti guardano, ti sorridono e se ne vanno... per lasciarti il ricordo di un sogno lungo una notte, ma che vale una vita. Vivilo in fondo perchè lui... non torna più.


lunedì 26 novembre 2012, ore 17:54
Torna a inizio pagina
Profilo
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 dicembre 2006, ore 20:21
Messaggi: 4080
Località: MACCHITELLA (GELA)
Karma: 56 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
Sono d'accordo con Dada ed Estasi, totalmente in disaccordo con Siciliano....anzi, siamo in sintonia solo per il NO alla pena di morte anche se per motivi differenti.
Secondo me è troppo semplice commettere reati del genere e poi cavarsela con pochi strazianti secondi. La sofferenza deve essere a vita, non tortura, ma detenzione. Si può tentare di rieducarlo all'interno del carcere, ma solo al fine di fargli ancor più male per presa coscienza dei crimini commessi. Un pò la soluzione rieducativa di Arancia Meccanica anche se lì l'obiettivo era la rimessa in libertà.
Purtroppo ci sono tipi di crimine per il quale non si può rischiare una recidiva.
Mi piace pensare che in ogni uomo ci possa essere una speranza di redenzione, ma mi importa di più tutelare le vittime o le potenziali vittime.
Tutti sanno che per reati così gravi c'è l'ergastolo, se non si vuole finire a fine pena mai, allora ci si deve comportare in un certo modo.

_________________
Immagine

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)


lunedì 26 novembre 2012, ore 18:17
Torna a inizio pagina
Profilo
City Soldier
City Soldier
Avatar utente

Data iscrizione: giovedì 21 febbraio 2008, ore 11:02
Messaggi: 8642
Località: gela
Karma: 61 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
gianiro ha scritto:
Sono d'accordo con Dada ed Estasi, totalmente in disaccordo con Siciliano....anzi, siamo in sintonia solo per il NO alla pena di morte anche se per motivi differenti.
Secondo me è troppo semplice commettere reati del genere e poi cavarsela con pochi strazianti secondi. La sofferenza deve essere a vita, non tortura, ma detenzione. Si può tentare di rieducarlo all'interno del carcere, ma solo al fine di fargli ancor più male per presa coscienza dei crimini commessi. Un pò la soluzione rieducativa di Arancia Meccanica anche se lì l'obiettivo era la rimessa in libertà.
Purtroppo ci sono tipi di crimine per il quale non si può rischiare una recidiva.
Mi piace pensare che in ogni uomo ci possa essere una speranza di redenzione, ma mi importa di più tutelare le vittime o le potenziali vittime.
Tutti sanno che per reati così gravi c'è l'ergastolo, se non si vuole finire a fine pena mai, allora ci si deve comportare in un certo modo.

e questo chi l'ha detto?
io non credo che il maltrattamento in carcere o l'imposizione di sofferenze a vita sia una soluzione.
Io tengo sempre aperta la porta ad una possibilità, e se c'è bisogna cercarla. I recidivi non bisogna prenderli come esempio. Non sono rieducati, non sono pentiti, non sono coscienti.
Altrimenti io prenderei ad esempio, invece, quelli che dopo una vita di crimini, o dediti al terrorismo, o macchiati di qualunque altro reato hanno, ad un certo punto, imboccato una strada diversa. Una vita di servizi o un cammino di fede o un altra via non criminosa.
E spesso questi non hanno nemmeno avuto bisogno di interventi rieducaivi esterni. MA non mi importa fare una guerra di numeri, se sono più i ravveduti o i recidivi.
Io so che una possibilità per tutti c'è. Non è utopia. E' umanità!

_________________
"Le masse popolari in Europa,non sono contro le masse popolari in Africa.
Quelli che sfruttano le risorse in Africa,sono gli stessi che sfruttano l'Europa.
Abbiamo un nemico comune ! " (Thomas Sankara)
Immagine


lunedì 26 novembre 2012, ore 18:57
Torna a inizio pagina
Profilo WWW
City Keys Owner!
City Keys Owner!
Avatar utente

Data iscrizione: martedì 25 marzo 2008, ore 12:14
Messaggi: 2396
Località: unna vene vene
Karma: 98 punti  
Messaggio Re: Pena di morte
Il grosso problema in questi casi è che "persone" commettono delitti tanto atroci sono recidive anche dopo aver scontato pene di vent'anni o più , è successo nel caso di uno dei mostri del circeo che giudicato guarito e rimesso in liberta ha rifatto lo stesso crimine, e il suo atteggiamento è stato di sadica soddisfazione. Benchè io sia per la rieducazione credo che chi commette tali crimini probabilmente nn ha avuto nessuna remora morale a compierli e la rieducazione probabilmente inutile, come sarebbe la tortura nei loro confronti, che farebbe solo il loro gioco :roll:

_________________
'E’ arrivato il nostro momento, il momento dei siciliani onesti, che vogliono lottare per un cambiamento vero, contro chi ha ridotto e continua a ridurre la nostra terra in un deserto, abbiamo l’obbligo morale di ribellarci'."giuseppe gatì


lunedì 26 novembre 2012, ore 19:07
Torna a inizio pagina
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per      
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 121 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron