Home

Entra nel Forum!

Curiosità

Il tempo a Gela:icona meteo-° C
Totale iscritti: 13101 (lista)
Messaggi inviati: 229687
Il più attivo: ryoga
L'ultimo arrivato: machine
Online nelle ultime 24 ore:
Bing [Bot]

La Mappa di Gela

Gela su YouTube

Chiare, fresche et dolci acque
(12 voti)
Scritto da Diego Livoti   
Sabato 20 Dicembre 2008 16:11
Share/Save/Bookmark
Mi trovo alle prese con le bollette dell'acqua da pagare. Precisiamo: le bollette in questione emanate da Caltaqua riguardano l'anno 2007. Cosa hanno di particolare? Semplicemente la tariffa, la quale impone un fisso trimestrale pari a € 40,36 per 30 metri cubi di acqua da pagare anche se non si usufruisce del servizio; il tutto moltiplicato per 4 è uguale alla somma di ben € 161,44 annuali. Inoltre non dimentichiamo che l'acqua che giunge nelle nostre case non è potabile!

Che io sappia, la tariffa da applicare viene discussa di comune accordo con l'amministrazione comunale, così mi pongo una domanda: come può un Sindaco comunista accettare una tariffa che sa molto di truffa?

Per renderci conto di questa particolarità diamo un occhiata alle tariffe di alcune città italiane, alcune a gestione municipale e quindi pubblica, altre a gestione privata. Con un riferimento di consumo annuo di 192 metri cubi per famiglie di tre persone, Milano paga € 106, Isernia € 110, Benevento € 119, Lecco € 123 (a gestione municipalizzata). Tengo a precisare che la rete idrica di Milano a gestione pubblica è la migliore in Italia. Ad Arezzo, per esempio, città con gestione privata dell'acqua, si pagano annualmente € 363, a Firenze € 362 (la società che gestisce l'acqua è la Publiacqua). Ad Agrigento, una famiglia di tre persone (che consuma in media 192 metri cubi d'acqua / anno) paga e 445 €. Ecco cosa ha risposto il sindaco di quella città in un'intervista su un giornale locale "Cittadinanzattiva" sul perché di queste tariffe: « Bisognerebbe chiederlo a chi ha gestito l'affidamento ai privati del servizio idrico ».

Ma perché un sindaco dichiaratosi da sempre comunista sia per discendenza che per ideologia ha permesso che a Gela si privatizzasse la gestione dell'acqua? Questa è una gran bella domanda alla quale posso dare due risposte: una datami durante lo scorso incarico dall'assessore all'agricoltura e mare Giuseppe Fava e una data da tutti i cittadini che rivestono il ruolo di vittime con cui ho avuto occasione di parlare. L'assessore Fava mi disse che la privatizzazione dell'acqua fu messa alla votazione con tutti gli altri comuni della provincia nissena e guarda caso l'unico Comune a opporsi fu proprio quello di Gela. Fatto sta che la privatizzazione avvenne.

La risposta delle vittime, invece, consiste nel darsi una spiegazione al misfatto. Tra gli assunti nell'organico di Caltaqua - dicono - c'è di tutto e di più tra parenti, amici, amici degli amici e conoscenti tutti risalenti a vario titolo agli amministratori pubblici comunali e provinciali. Questo è un dato di fatto più volte tirato in ballo sul nostro Forum (vedi Caltaqua, elenco assunti). In poche parole si è permessa la privatizzazione dell'acqua, bene incontrovertibilmente pubblico, per puro interesse privato di un manipolo di affaristi!

Ormai la frittata è fatta. È possibile ricomporre il guscio? È di questo che vorrei parlare sia tra di noi, poveri mortali, che con qualche rappresentante dell'amministrazione tipo il consigliere comunale Lucio Greco che ha dato dimostrazione di aver preso veramente  a cuore questo argomento. Da Gennaio dovrebbe essere resa attiva la legge che consente la class-action (la quale dovrebbe già essere attiva, rinviata a Gennaio dall'attuale governo). La class-action potrebbe essere un'arma per poter combattere contro la privatizzazione dell'acqua che sarà completata nel 2010, per mandato del super ministro del tesoro Tremonti, quando tutti gli enti locali dovranno cedere la rete idrica al privato. Dichiarazione fatta da Tremonti, a proposito di manovre speculative, al Corriere della Sera il 14 agosto 2008: «L'aspetto orrendo della speculazione è sul grano, sul mais, sugli alimenti. Anche sul petrolio. Nel giro di sei mesi il prezzo è salito vertiginosamente e poi precipitato. È la prova che dietro c'era la speculazione». E dietro l'acqua cosa c'è? Se ci togliete pure l'acqua cosa ci rimane?
 
Commenti (2)
bravo!
1 Sabato 20 Dicembre 2008 21:39
anami
ti faccio i complimenti per l'articolo!
viviamo tutti con la speranza che le cose possano cambiare....e in fretta!
Complimenti e persevera! Resisti!
2 Venerdì 17 Aprile 2009 17:30
Concetto Rossitto
Bene, Diego. Continua a far sentire la tua voce. Farò conoscere questo tuo scritto al sindaco di Floridia, persona stimabile, che però non riesco a dissuadere dal portare avanti il processo di privatizzazione avviato dal suo predecessore.
Quanto alla class-action... credo che si possa ricorrere anche a tale strumento, ma è necessario che il processo di privatizzazione sia bloccato prima del 2010. In Lombardia il Consiglio Regionale si è espresso contro: i comuni potranno decidere autonomamente (senza dover rispettare la legge truffa inserita a tradimento, come articolo 23 bis, nella 133/08 in un giorno di agosto). E i nostri consiglieri regionali? Cosa aspettano a far valere la nostra autonomia? Teniamoli sotto pressione. Hai visto cosa è accaduto a Bivona? Si devono convincere che si stanno giocando la loro credibilità. La gente si rende conto che la privatizzazione è un furto perpetrato da marpioni a danno dei cittadini.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
spacer
Mercoledì 21 Febbraio, alle 18.00 Sentinella apre il topic:
  vi tengo d'okkio (4 risposte)
spacer
spacer
Giovedì 15 Febbraio, alle 17.57 anami apre il topic:
  A chi mi legge... (7 risposte)
spacer
spacer
Domenica 6 Agosto, alle 15.33 cammelo apre il topic:
  Cammelo STORY (9 risposte)
spacer
spacer
Sabato 5 Agosto, alle 18.08 cioffanni apre il topic:
  Che fine ha fatto (5 risposte)
spacer
spacer
Sabato 15 Ottobre, alle 14.52 ryoga apre il topic:
  max, credevi ti avessimo escluso??? (4 risposte)
spacer
Domenica 10 Febbraio, alle 17.51 dionisio apre il topic:
  casa albergo o casa fantasma di macchitella (30 risposte)
spacer
spacer
Mercoledì 27 Febbraio, alle 20.34 ryoga apre il topic:
  CINE TEATRO MASTROSIMONE (24 risposte)
spacer
spacer
Venerdì 9 Maggio, alle 18.24 ZiuPeppi apre il topic:
  In ricordo di Peppino Impastato (35 risposte)
spacer
spacer
Domenica 15 Aprile, alle 17.58 ellenico apre il topic:
  Sarà...ma non mi fido! (29 risposte)
spacer
spacer
Lunedì 5 Gennaio, alle 09.13 sarbatò apre il topic:
  Gaza (245 risposte)
spacer
spacer
Domenica 15 Aprile, alle 11.20 aury88 apre il topic:
  Porto Turistico a Gela finanziato da privati (27 risposte)
spacer
spacer
Venerdì 6 Gennaio, alle 10.53 aury88 apre il topic:
  OpenStreetMap Gela (22 risposte)

Cerca nel sito

Sponsor

Pubblicità a Gela


Due foto a caso! :)

 
palazzo di città - anni 50
 

palazzo di città - anni 50

 
makusee
 

makusee

Parlano di noi...

 

 



 

Siti web Amici

© 2019 Gela nel Mondo - Alcuni diritti sono riservati - Note legali
Powered by Enzo Leonardi - Tecnoforniture Italia