Home

Entra nel Forum!

Curiosità

Il tempo a Gela:icona meteo-° C
Totale iscritti: 13101 (lista)
Messaggi inviati: 229686
Il più attivo: ryoga
L'ultimo arrivato: machine
Online nelle ultime 24 ore:
Bing [Bot]

La Mappa di Gela

Gela su YouTube

L'eolico a Gela. Perché no?
(21 voti)
Scritto da Diego Livoti   
Domenica 25 Gennaio 2009 12:25
Share/Save/Bookmark
Muoversi nei meandri di tutto quello che concerne l'energia prodotta da fonti rinnovabili in questa meschina Italia è una impresa quasi impossibile. Praticamente pare che in Italia dietro ad ogni buona iniziativa viene sempre congegnato un sistema balordo e macchinoso che permette ai soliti traffichini, politici sui generis, e imprenditoria nazionali ed estera di lucrarci sopra con conseguente danno alla società civile italiana.

"Prendiamo l'eolico in Sicilia: La rete non è in grado di sopportare gli impianti attuali ma, invece di costruire gli elettrodotti, Stato e Regione continuano a regalare centinaia di milioni a imprese che ingolfano il sistema. In questo Far west, le turbine spesso non nascono dove c'è più vento, ma dove c'è un sindaco che si fa 'convincere' con l'assunzione dei figli, c'è l'interesse di un politico che conta o peggio una famiglia di mafia alla quale non si può dire di no." (L'Espresso, 10 Aprile 2008)

Ma i motivi che hanno indotto il Sindaco Crocetta a negare il suo consenso per la posa di torri eoliche nel Golfo di Gela pare siano altri...

Crocetta: “Ma quanti posti di lavoro porta un impianto del genere? Intendiamoci, io non sono contrario all’eolico e alle energie rinnovabili e pulite. Tutt’altro. Qui però abbiamo 20mila disoccupati e un progetto del genere non si fa senza tener conto delle peculiarità del territorio. Ecco. Chi ha i soldi fa scrivere articoli contro il sindaco che non vuole le energie pulite. Ma la verità non è questa: l’eolico non è così bucolico come sembra e noi non siamo la Colonia di nessuno. Nella zona dove intendono farlo sorgere è vero c’è molto vento. Ma sanno anche che è una zona di passaggio per gli uccelli migratori che vanno verso l’Africa? Sanno che è una zona a vocazione turistica e che noi ci stiamo puntando e molto per risollevare economicamente il nostro territorio?” e ancora Che iniziassero a toglierci la centrale a carbone! Non è una questione di essere contrari o favorevoli all’eolico. Noi, ad esempio, stiamo autorizzando impianti di fotovoltaico. Ma di certo non li autorizziamo senza un progetto e non senza tener conto di dove sorgeranno, su quali superfici, se sono in armonia con l’ambiente, con quale impatto ambientale. Ho già bloccato in Aprile un’ altro progetto analogo. Interverremo anche su questo. E ci stiamo occupando del nostro territorio bonificando i terreni inquinati e puntando sul settore turistico. Cosa ci vengono a dire questi qui?” (fonte: ecoblog.it)

Punto primo: E' vero, il territorio va rispettato come si è rispettato per i fosfogessi, per le falde sotterranee, per il pet-coke. Punto secondo: L'eolico non è bucolico ma almeno non scarica nell'atmosfera ne diossina, ne metalli pesanti, ne altre sostanze altamente redditizie per chi li produce ma molto nocive per chi le subisce; tali guadagni non rimangono a Gela per cui siamo una Colonia. Punto terzo: E' vero passano uccelli migratori ma c'è uno studio serio che abbia accertato che le pale eoliche compromettono tale passaggio? Punto quarto: Siamo una zona a vocazione turistica? Da quello che si vede non pare che si stia facendo qualcosa che favorisca il turismo anzi pare che si faccia di tutto per impedirlo; di turistica ci è rimasta solo la vocazione. Punto quinto: Togliere la centrale a carbone? Solo parole, parole, parole. Siete perfino più bravi di Mina. Punto sesto: State autorizzando impianti fotovoltaici? Se lo state facendo, lo state facendo alla sordina mentre sarebbe meglio non solo promuovere ma anche incentivare tali progetti. Punto settimo: State bonificando i terreni inquinati ma sembra che lo stiate facendo solo superficialmente senza intervenire sulle cause, ben sapendo che sono altri gli interventi che andrebbero presi per bonificare il territorio e i fondali costieri antistanti al petrolchimico. Ma sapete anche che sono interventi molto costosi.

Bravo Sindaco,  continuiamo a dire no all'eolico, al fotovoltaico, alla raccolta differenziata, a tutto quello che va a vantaggio della collettività. Il parco eolico non avrebbe prodotto posti di lavoro in se e per se ma avrebbe impedito la pesca a strascico in quella zona e già questo sarebbe un buon risultato. Poi in base a quali ricerche di mercato lei dice che un parco eolico terrebbe lontano i turisti? E' mai stata provata questa illazione?

Egregio Sindaco, la aspetto al varco per spiegarci come mai, durante la sua amministrazione, alle sue parole spesso non sono seguiti i fatti? Oppure, nel caso che i fatti ci siano, la prego di renderli noti.
 
Commenti (11)
non è vero
1 Domenica 25 Gennaio 2009 14:15
Marco Kakoliris
nella nostra costa stanno sorgendo centinaia e centinaia di villaggi turisctici (vedi licata, in pochi mesi ne sono nati 2).
L'eolico a Gela rovinerebbe irrimediabilmente il paesaggio. Io dalla mia finistra in lontananza non voglio vedere le pale eoliche e che comunque non servono a nulla.. ti ricordo che se su ogni casa venisse applicato un impianto fotovoltaico gela non avrebbe più bisogno dell'enel! è un dato certo!
Non è così come dici
2 Lunedì 26 Gennaio 2009 17:18
Diego Livoti
Egr. Kakoliris se tu hai il problema della vista linda è pulita dalla tua finestra è un conto ma venire a raccontare che stanno nascendo centinaia di villaggi turistici tra Gela e Licata e che l'eolico è inutule non lo posso accettare.
Se nazioni come Spagna, Germania e Danimarca e non solo, hanno investito e continuano a investire miliardi di euro sull'eolico un motivo ci sarà.
Cerca di informarti meglio sull'argomento e poi ne possiamo parlare.
Se guardi meglio l'articolo da me scritto noterai che si divide in due parti.
La seconda parte non è pro o contro l'eolico ma una analisi su come ha agito il sindaco.
In quanto al fotovoltaico sono totalmente d'accordo con te.
bell'articolo
3 Sabato 07 Febbraio 2009 22:32
gianiro
Concordo punto su punto con ciò che hai scritto nell'articolo.
Ma quali uccelli, la realtà è un altra.
4 Domenica 08 Febbraio 2009 11:11
Ale
L'olanda dove l'eolico lo trovi in ogni angolo di strada non mi pare abbia problemi di turismo.
La verità è che siamo un popolo votato all'immobilismo più fanatico, dove guadagna politicamente chi dice no a tutto, e guardato con sospetto chi parla di progresso e futuro!
Gli uccelli sono molto più intelligenti di molti politici che ci governano...
tecnico
5 Domenica 08 Febbraio 2009 15:54
Giuseppe
Non riesco a capire il Sindaco, non vuole l'eolico perché porta pochi posti di lavoro, però dimentica che ogni goccia fa riempire il bicchiere.Secondo me dovrebbe cercare dei vantaggi per il territorio invece di dire no e ogni posto di lavoro che si ottiene é benvenuto. Il turismo a Gela ma mi viene proprio da ridere, é da 25 anni che sono emigrato in nord Europa dove l'eolico aumenta sempre più e lo si vede anche in città, ogni estate che torno a Gela è sempre la stessa immagine, non riesco proprio a vedere questi progressi. Anche perché noi gelesi siamo ancora troppo incivili e non vogliamo rispettare l'ambiente.
ma sapete quanti voti a preso crocetta alle ultime amm?
6 Lunedì 23 Febbraio 2009 17:33
antonio russello
ce una cosa che forse non volete capire,tutti i bei discorsi su vocazione turistica ecc,ecc, fino a quando rimarra il petrolchimico e una mera utopia, cosi come la installazione di pale eoliche che servono poco vista la gravità dell"inquinamento a gela per cui secondo il me vero affare in tutti i sensi e smanntellare quel mostro,primo perchè per smontarlo e bonificare il territorio in profondità non bastano 10 anni, secondo per riconvertire il territorio ci vogliono altri 10 anni e senza perdere nessun posto di lavoro, anzisecondo me verrebbero pure incrementati! e guardate che in italia un precedente simile già esiste anche se in forma minore sto parlando di Manfredonia(fg) per quando riguarda le critiche a crocetta, visto che e stato rieletto x 2 volte il suo comportamento e in linea con quello che pensa la stragrande maggioranza della città(visto che lo a rieletto)o no?
iniziamo dalla raffineria
7 Domenica 29 Marzo 2009 20:55
daniele
Eliminiamo la raffineria che ci sta ammazzando tutti e non il parco eolico che non inquina,per il quale si puo' proporre che il comune di gela entri in percentuale con i guadagni che si potrebbero benissimo investire a ristrutturare pian piano il paese che è veramente a pezzi poi si puo' eliminare la centrale a carbone e di seguito imporre all agip non di chiudere la raffineria ma di fare un innovazione tecnologica e allinearla con le normative europee anti inquinamento.Poi ricordate che il parco eolico è zero inquinamento e puo produrre quantità energetiche pari ad una centrale nucleare e quello che è veramente anti turistico a gela è l inqiunamento la raffineria e la mancanza di strutture.A gela serve un vero sindaco e dei veri politici che lavorano per il paese con intelligenza e non per loro stessi.Si dice che il parco eolico è anti turistico,ma dove sono i turisti a Gela ?
Andiamo indietro
8 Sabato 11 Aprile 2009 00:22
Bodom
Il parco eolico...

Ho visto proprio oggi delle foto di Gela sul web del 1950 ed foto o dipinti del 1900.
Che dire una città davvero bella, con una bella piazza con una bella "skyline".

Con degli archi ormai perduti: Porta Vittoria ad esempio era una di queste porte.
Con una chiesa di San Rocco che se non sbaglio era sul Corso Vittorio Emanuele con un orologio alla sommita...

Ed adesso guardate che cosa hanno combinato con la c.d. riqualificazione del corso... è una cosa che non sta nella nostra tradizione... si doveva recuperare l'antica originalità del nostro corso a mio modesto parere si è solo perpetrato un'altro scempio...
NON E' VERO CHE IL SINDACO STA BONIFICANDO DAI RIFIUTI IL TERRITORIO
9 Sabato 25 Aprile 2009 03:00
Toni
NON E' VERO CHE IL SINDACO STA BONIFICANDO DAI RIFIUTI IL TERRITORIO. SIGN. SINDACO CI DICA IN QUALE DISCARICA STA SCARICANDO I RIFIUTI CHE PROVENGONO DAI SITI CONTAMINATI DA RIFIUTI? MI PARE CHE IL SINDACO DI GELA PARLA TANTO MA I FATTI CONCRETI DOVE SONO?
Si fa quel che si può.....
10 Mercoledì 06 Maggio 2009 14:56
Carmelo
Io penso che la vocazione turistica del territorio gelese sia finita nel momento in cui c'è stata l'apertura del grosso complesso petrolchimico.
Questo ha però portato sviluppo, e soprattutto, occupazione, riducendo il flusso migratorio verso il nord italia e non solo.
Io non sono contro la realizzazione del parco eolico ma condivido con il sindaco che non porta nuovi occupati o competenze, in quanto sia l'istallazione che la pur bassa manutenzione vengono effettuate da ditte specializzate esterne.
L'unico beneficio è rappresentato dalle tenui entrate per il comune che al cospetto di quelle della raffineria risultano irrilevanti.

Sì allo sviluppo e all'occupazione, ma con maggiori controlli e minore collusione fra politica e malaffare!!!
Centrale Nucleare a Palma di montechiaro
11 Giovedì 06 Agosto 2009 12:07
Francesco
Credo che adesso si capisce il perchè l'ex sindaco è contrario all'eolico a mare mentre non dice niente per la centrale nucleare che dovrebbero costruire a Palma di Montechiaro;il turista non la vede,i pescatori potranno pescare a strascico il pesce radioattivo che non si vede,i contadini avranno frutta e verdura radioattiva da vendere che non si vede,i cittadini di Agringento,Licata e altri paesi del territorio potranno avere un lavoro e un lutto in ogni casa come a Gela che da circa 20 anni continuiamo ad DENUNCIARE alla magistratura che stiamo Avvelenando con frutta e verdura inquinati da metalli pesanti NICHEL,CROMO,MERCURIO,ALLUMINIO,VANADIO E URANIO,stiamo Avvelenando Uomini,Donne e Bambini.E tutto tace anche il sindaco.Buon Appetito a lui e a tutti i Furbi come LUI!...E LE LORO FAMIGLIE...............................

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
spacer
Mercoledì 21 Febbraio, alle 18.00 Sentinella apre il topic:
  vi tengo d'okkio (3 risposte)
spacer
spacer
Giovedì 15 Febbraio, alle 17.57 anami apre il topic:
  A chi mi legge... (7 risposte)
spacer
spacer
Domenica 6 Agosto, alle 15.33 cammelo apre il topic:
  Cammelo STORY (9 risposte)
spacer
spacer
Sabato 5 Agosto, alle 18.08 cioffanni apre il topic:
  Che fine ha fatto (5 risposte)
spacer
spacer
Domenica 16 Ottobre, alle 21.29 max apre il topic:
  ????? (37 risposte)
spacer
Domenica 10 Febbraio, alle 17.51 dionisio apre il topic:
  casa albergo o casa fantasma di macchitella (30 risposte)
spacer
spacer
Mercoledì 27 Febbraio, alle 20.34 ryoga apre il topic:
  CINE TEATRO MASTROSIMONE (24 risposte)
spacer
spacer
Venerdì 9 Maggio, alle 18.24 ZiuPeppi apre il topic:
  In ricordo di Peppino Impastato (35 risposte)
spacer
spacer
Domenica 15 Aprile, alle 17.58 ellenico apre il topic:
  Sarà...ma non mi fido! (29 risposte)
spacer
spacer
Lunedì 5 Gennaio, alle 09.13 sarbatò apre il topic:
  Gaza (245 risposte)
spacer
spacer
Domenica 15 Aprile, alle 11.20 aury88 apre il topic:
  Porto Turistico a Gela finanziato da privati (27 risposte)
spacer
spacer
Venerdì 6 Gennaio, alle 10.53 aury88 apre il topic:
  OpenStreetMap Gela (22 risposte)

Cerca nel sito

Sponsor

Pubblicità a Gela


Due foto a caso! :)

 
villa garibaldi - la fontana - anni 20
 

villa garibaldi - la fontana - anni 20

 
spilla corretta
 

spilla corretta

Parlano di noi...

 

 



 

Siti web Amici

© 2018 Gela nel Mondo - Alcuni diritti sono riservati - Note legali
Powered by Enzo Leonardi - Tecnoforniture Italia